Keystone
STATI UNITI
08.02.2018 - 16:390

La California dice no a nuovi oleodotti: «Non vogliamo il petrolio di Trump»

Continuano le opposizioni degli Stati sul mare alle nuove trivellazioni al largo volute dalla Casa Bianca

LOS ANGELES - La California dice no alla costruzione di oleodotti per trasportare greggio dalle trivellazioni offshore. Il Golden State dichiara quindi esplicitamente guerra a Trump e al suo piano di espandere le trivellazioni lungo le coste americane.

«Neanche una goccia di petrolio del nuovo piano di Trump toccherà mai il suolo in California», ha detto senza mezzi termini il vice governatore Gavin Newsom, che e' anche a capo dello State Lands Commission, una sorta di ministero locale responsabile dei suoli pubblici. Newsom ha anche ribadito in una lettera al ministero dell'Interno che lo stato non approverà nuovi oleodotti o l'utilizzo di quelli già esistenti per il trasporto di greggio.

Lo scorso mese Trump ha annunciato l'intenzione di voler dare il via libera alle trivellazioni lungo le coste americane. Tutti gli stati interessati, ad eccezione dell'Alaska e del Maine, si sono opposti nel timore di possibili danni sia all'industria del turismo sia a livello ambientale.

Nel caso della California, le trivellazioni off shore sono limitate dal 1969, ossia l'anno in cui si verifico' il disastro di Santa Barbara. Il terzo peggiore in Usa.

Tags
trump
california
trivellazioni
oleodotti
petrolio
california dice no
dice no
california dice
nuovi oleodotti
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-08-15 04:54:10 | 91.208.130.87