Keystone / AP
ISRAELE
08.02.2018 - 11:580

Netanyahu attacca la polizia (che indaga su di lui)

Scontro aperto tra i vertici della polizia e il premier

TEL AVIV - È scontro aperto tra i vertici della polizia israeliana e Benyamin Netanyahu, dopo che ieri sera sono trapelate indiscrezioni sull'intenzione da parte degli stessi vertici di raccomandare, al termine delle indagini svolte, l'accusa per corruzione nei confronti del premier in almeno uno dei casi in cui è coinvolto.

La notte scorsa Netanyahu ha di nuovo attaccato il capo della polizia Roni Alscheich dicendosi, in un post su Facebook, «scioccato» per le sue affermazioni che ha definito «ridicole» e che «gettano un'ombra» sulle indagini stesse. Questa mattina il capo della coalizione di governo Dudi Amsalem ha rincarato la dose affermando che «la polizia considera il premier un nemico personale e lo vuole abbattere».

Accuse che hanno suscitato l'ira dell'opposizione: il centrista Yair Lapid ha detto che l'attacco di Netanyahu alla polizia «è un atto disperato»; per il capo dei laburisti Avi Gabbai il primo ministro «agisce come un criminale comune».

Tags
polizia
netanyahu
premier
capo
vertici
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-08-21 03:58:07 | 91.208.130.86