Keystone
TERRITORI PALESTINESI OCCUPATI
07.02.2018 - 13:230

Emergenza carburante, chiudono ospedali a Gaza

Se non verrà rifornita entro 10 giorni, per l'Onu la zona rimarrà senza benzina per i generatori di energia

GAZA - Le Nazioni Unite avvertono dell'emergenza carburante a Gaza: se non verrà rifornita entro 10 giorni, la zona rimarrà senza benzina per i generatori di energia con drammatiche conseguenze sulla popolazione. La notizia viene riportata da Al Jazeera.

«Abbiamo già cominciato a chiudere gli ospedali», ha dichiarato Roberto Valent, a capo del programma di assistenza ai palestinesi dell'Onu. Almeno 7,7 milioni di litri di carburante sarebbero necessari per continuare ad alimentare le attrezzature ospedaliere e, secondo quanto dichiarato in un comunicato rilasciato oggi, servono circa 6,5 milioni di dollari per fermare l'emergenza.

«Il supporto immediato dei donatori è urgente per assicurare che i palestinesi vulnerabili a Gaza possano accedere alle cure mediche necessarie per salvare la loro vita, acqua e servizi sanitari. Senza finanziamenti, più servizi saranno costretti a sospendere le operazioni nelle prossime settimane e la situazione deteriorerà drammaticamente», ha dichiarato Valent.

Tags
gaza
emergenza
carburante
ospedali
emergenza carburante
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-26 00:43:57 | 91.208.130.86