keystone
Micheal Flynn, ex consigliere per la sicurezza nazionale USA
STATI UNITI
06.12.2017 - 21:550

Quel sms sulle sanzioni alla Russia «stracciate»

Lo ha rivelato un testimone parlando con i responsabili dell'inchiesta sul cosiddetto Russiagate

WASHINGTON - Mentre il presidente Donald Trump pronunciava il suo discorso di insediamento lo scorso 20 gennaio, il suo consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn inviava un sms ad un ex socio in affari affermando che il piano di costruire centrali nucleari in Medio Oriente in partnership con interessi russo era pronto, assicurando inoltre che le sanzioni alla Russia sarebbero immediatamente state "stracciate" con l'insediarsi dell'amministrazione Trump.

Lo ha rivelato un testimone parlando con i responsabili dell'inchiesta in corso al Congresso sul cosiddetto Russiagate. In particolare i dettagli sono stati affidati al deputato democratico Elijah E. Cummings che siede in una delle commissioni coinvolta nelle inchieste e che li ha comunicati in una lettera al presidente della commissione, mantenendo riservata l'identità del testimone ma descrivendolo come "talpa".

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
sms
russia
testimone
sanzioni
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-20 14:13:13 | 91.208.130.87