keystone
GERMANIA
07.11.2017 - 22:100

Paradise Papers, banche tedesche sotto la lente

Diversi istituti sono sospettati di aver violato la legge tedesca facendo affari non consentiti con il gioco d'azzardo online

BERLINO - Diverse banche tedesche sono sospettate di avere fatto affari illegali con gli online-Casino e di aver violato sistematicamente la legge tedesca. È quanto emerge dai documenti rivelati dalla stampa all'interno dell'inchiesta giornalistica Paradise Papers.

Alcuni istituti di credito, tra cui Postbank, Hypovereinsbank e DZ-Bank, accettavano soldi per le offerte di gioco d'azzardo online non consentite, ha riferito la Sueddeutsche Zeitung in serata. Altre banche, come la Wirecard Bank offrivano conti offshore ai gestori di gioco d'azzardo. La DZ-Bank, interrogata dalla stampa, ha dichiarato di voler chiarire le circostanze di fatto mentre gli altri istituti non hanno rilasciato alcuna dichiarazione.

3 mesi fa Paradise Papers, ombre su Steve Bannon
3 mesi fa Paradise Papers: duchi di Westminster, milioni in società offshore
3 mesi fa Paradise Papers: regalo fiscale a Nike
3 mesi fa Scandalo Paradise Papers, c'è anche Lewis Hamilton
3 mesi fa Paradise Papers, la Glencore smentisce: «Non siamo corrotti»
3 mesi fa Paradise Papers: «La regina chieda scusa»
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
banche
papers
banche tedesche
azzardo
paradise
istituti
gioco azzardo
gioco
paradise papers
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-24 07:17:56 | 91.208.130.86