ENERGY CHALLENGE
13.06.2018 - 16:040

L’efficienza energetica della TV scende in campo

Prima del fischio di inizio dei Mondiali di calcio è ideale verificare l’efficienza energetica del televisore. Ecco a cosa prestare attenzione

 

In Svizzera ci sono 5,5 milioni di televisori, che in totale consumano circa 650 milioni di chilowattora.
A partire da giovedì, sulla maggior parte degli schermi si potranno vedere le partite dei Mondiali di calcio. Quest’anno la nazionale svizzera avrà un inizio difficile e si troverà a disputare già il primo incontro contro la squadra brasiliana. Nella classifica mondiale della FIFA, la Svizzera si trova al sesto posto mentre il Brasile occupa la seconda posizione. Le quote su molti portali di scommesse sportive non fanno ben sperare per la Svizzera, che sembra avere ben poche speranze di vincere.
Una cosa è certa: nel primo girone, la nostra nazionale dovrà affrontare una sfida che richiede grande abilità, nervi saldi ed energia. Per essere sicuri che almeno il vostro televisore vi garantisca un’ottima prestazione energetica durante le entusiasmanti partite di calcio, SvizzeraEnergia ha raccolto alcuni suggerimenti per voi.

Dal 2012, tutti i televisori in vendita nel nostro Paese devono obbligatoriamente essere provvisti di un’etichetta energetica. La classe di efficienza energetica è rappresentata sulla relativa scala con diversi colori: verde (classe migliore), giallo ed arancione (classe media) e rosso (classe peggiore).
Inoltre sull’etichetta energetica sono indicati il consumo medio annuo, il consumo in funzionamento, le dimensioni dello schermo e la presenza di un vero pulsante di accensione e spegnimento.

Quanto più lo schermo è chiaro, tanto più la bolletta dell’elettricità sarà alta

Secondo SvizzeraEnergia, il consumo energetico di un televisore dipende soprattutto dalla dimensione dello schermo. Se la diagonale è raddoppiata, il consumo di elettricità è all’incirca quadruplicato. Anche le impostazioni dell’apparecchio possono influire sul consumo di energia.
Quanto più lo schermo è chiaro, tanto più il consumo di elettricità è alto. Molti modelli dispongono di impostazioni o funzioni predefinite, che regolano automaticamente la luminosità dell’immagine in base alla luce dell’ambiente circostante. Si tratta di misure di risparmio energetico efficaci che non compromettono il comfort visivo.

Secondo il Dr. Energy Jules Pikali, inoltre, vale la pena spegnere completamente la TV dopo il fischio finale della partita. La modalità stand-by serve ad accendere il televisore anche con il telecomando, per questo motivo l’apparecchio deve rimanere sempre in modalità di ricezione. Una parte delle componenti elettroniche, compreso l’alimentatore (con trasformatore), deve essere sempre in funzione.

La modalità stand-by costa fino a 150 franchi l’anno

Da uno studio di SvizzeraEnergia risulta che, in un nucleo domestico di quattro persone, gli apparecchi elettronici in modalità stand-by necessitano di una potenza continua pari a un massimo di 80 Watt. Nel corso di un anno intero, questa potenza continua genera un consumo totale di quasi 700 chilowattora, un valore pari a circa il doppio dell’energia elettrica necessaria per illuminare l’intera casa. Espresso in termini monetari, il costo ammonta all’incirca a 150 franchi. Pikali illustra un altro motivo per il quale vale la pena non lasciare il televisore in stand-by: «In linea di massima, gli elettrodomestici che vengono regolarmente spenti del tutto tendono ad avere un ciclo di vita più lungo.»

Esistono alcune soluzioni che permettono di semplificare la procedura di spegnimento e di evitare la modalità stand-by. Per i televisori è disponibile il cosiddetto «Ecoman», grazie al quale gli apparecchi si spengono completamente quando il loro consumo elettrico scende al di sotto di un determinato valore. «Ecoman» si accende con il telecomando, quindi non è necessario cercare il pulsante di accensione.

Energy Challenge 2018 - Energy Challenge 2018 è una campagna nazionale di SvizzeraEnergia e dell'Ufficio federale dell'energia sui temi dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili. 20 minuti è partner media e approfondisce i temi principali con grafici, reportage e interviste. Trovate maggiori informazioni sull'app gratuita per Android e iOS.

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-24 00:31:50 | 91.208.130.86