SVIZZERA
18.02.2014 - 12:050
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Roche lancia il test di individuazione dell'HIV per i bebè

Il test permette di identificare il virus nel plasma sanguigno ma anche nel sangue disidratato

BASILEA - Il gigante farmaceutico basilese Roche lancia un nuovo test per l'individuazione dell'HIV destinato a bambini in tenera età. Il prodotto sarà in vendita nell'Unione europea (Ue) e nell'insieme dei mercati che riconoscono la certificazione "CE".

Il test permette di identificare il virus dell'immunodeficienza umana (HIV), responsabile dell'Aids, nel plasma sanguigno ma anche nel sangue disidratato. Queste proprietà saranno particolarmente utili in numerose regioni africane, indica oggi Roche in un comunicato.

Il "depistaggio" dell'HIV nei bebè è una grossa sfida a causa del passaggio degli anticorpi della madre al bambino al momento del parto, per un periodo che può estendersi fino a 15 mesi. I test forniscono dunque spesso un risultato detto "falso positivo". L'analisi lanciata da Roche identifica l'HIV-1 TNA, che è rivelatore di un'infezione attiva e quindi, stando alla nota, conferisce al test maggiore affidabilità.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 06:09:36 | 91.208.130.89