KEYSTONE
Primo semestre difficile per Flughafen Zürich AG a causa della pandemia.
ULTIME NOTIZIE Economia
STATI UNITI
12 ore
La nuova compagnia social di Trump è già sotto indagine
Il Trump Media and Technology Group nell'occhio dell'ente che sorveglia la finanza. Il motivo? Pochissima chiarezza
ITALIA
16 ore
La grappa italiana va alla grande (anche all'estero)
È in particolare notevole l'aumento del commercio online, attività quasi triplicata
EMIRATI ARABI UNITI
19 ore
Il weekend sarà sabato e domenica anche negli Emirati
Il Governo ha annunciato l'introduzione di una nuova settimana lavorativa, di 4,5 giorni
CANTONE / SVIZZERA
21 ore
Disoccupazione stabile in Svizzera, lievemente su in Ticino
Secondo l'ultimo rapporto della Seco continuano a calare i disoccupati, dopo il boom del 2020
Stati Uniti
1 gior
È in vendita la primissima voce di Wikipedia sotto forma di NFT
Con lei, il fondatore dell'enciclopedia online hanno messo all'asta l'Imac strawberry con cui lavorava all'epoca
STATI UNITI
1 gior
Il weekend nero del Bitcoin
La valuta digitale ha visto il suo valore amputato di 13'000 dollari in due giorni (e non è la sola)
UNIONE EUROPEA
1 gior
Un nuovo look per l'Euro entro il 2024
Le banconote attuali hanno ormai un ventennio e la Bce sta pensando a un nuovo look: «Sono qui per restare»
SVIZZERA
1 gior
CdA di UBS: giunge al termine la Presidenza di Lukas Gähwiler
Cambio ai vertici della Banca: il dirigente ed ex Ceo sarà rimpiazzato da Markus Ronner
CANADA
2 gior
Manca personale: test Covid per impiegare i non vaccinati
Più difficile del previsto, nel mercato del lavoro canadese, l'attuazione della stringente politica governativa
MONDO
2 gior
Materie prime: raffreddamento nel 2022?
Una corrente minoritaria pensa, invece, che il rialzo sia ormai diventato strutturale
ZURIGO
24.08.2021 - 08:070

I primi sei mesi dell'anno sono stati difficili per Flughafen Zürich AG

La perdita consolidata è stata di 45,1 milioni di franchi, peggiore anche rispetto al 2020

ZURIGO - La prima metà del 2021 è stata difficile per Flughafen Zürich AG, la società che gestisce lo scalo zurighese.

Perdita peggiore del 2020 - Le restrizioni di viaggio legate alla pandemia e quelle per l'accesso ai centri commerciali hanno fatto sì che il primo semestre si sia concluso con una perdita consolidata di 45,1 milioni di franchi. Peggio che nel 2020, quando le cifre erano sempre state rosse, ma con "soli" 27,5 milioni. Nel primo semestre del 2019, invece, l'utile era stato di 143,4 milioni di franchi.

«I costi e gli investimenti sono stati ridotti in modo significativo senza perdere l'obiettivo a lungo termine» spiega Flughafen Zürich in un comunicato stampa. «Grazie al modello di business diversificato, il reddito è crollato meno di quello del traffico aereo, con l'attività immobiliare in particolare che si è rivelata un pilastro stabile del reddito». Il CEO Lukas Brosi ha commentato: «Nonostante l'aumento del debito, Flughafen Zürich AG continuerà a superare la crisi da sola grazie a un alto livello di autofinanziamento e riserve adeguate, nonché a un modello di business diversificato. Le riduzioni dei costi e degli investimenti adottate stanno avendo effetto e la liquidità della società è assicurata».

Un primo semestre in crescendo - I settori aeronautici e aeroportuali hanno vissuto un primo semestre dell'anno in crescendo. Il traffico aereo è stato al massimo del 25% rispetto al periodo pre-crisi e particolarmente complicati sono stati i primissimi mesi, con negozi e ristoranti chiusi, una situazione medica fragile e restrizioni e regolamenti di viaggio in continua evoluzione. «Dopo il miglioramento della situazione sanitaria in primavera, i progressi nelle vaccinazioni e la graduale apertura delle frontiere, soprattutto all'interno dell'Europa, il volume dei passeggeri e del traffico è nuovamente aumentato» con l'inizio dell'estate.

Il traffico aereo - Da gennaio a giugno 2021, circa 2,1 milioni di passeggeri hanno utilizzato l' aeroporto di Zurigo come punto di partenza, trasferimento o destinazione del proprio volo, il che corrisponde a una diminuzione del 60,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Rispetto alla prima metà del 2019, il numero di passeggeri è diminuito addirittura dell'85,9%. Il numero di movimenti di volo è diminuito del 31,9% a 41.123 decolli e atterraggi nella prima metà del 2021. 

Se le persone si sono spostate meno con la pandemia, il trasferimento delle merci è aumentato. Così si registra un +18,6% nel numero dei voli cargo, che ha avuto un effetto positivo anche sul volume delle merci movimentate rispetto al primo semestre 2020 (+25,1% a 180.788 tonnellate).

Le altre cifre - Il reddito totale nei primi sei mesi del 2021 è stato di 263,6 milioni di franchi, il 15,1% in meno del 2020 e il 55,2% in meno rispetto al 2019. In particolare, sono diminuite le entrate dell'aviazione, che hanno rappresentato solo il 25% del totale, mentre prima della pandemia erano circa il 55%.

Rispetto al 2019, la base di costo rettificata è diminuita del 30,4%. «I risparmi sono dovuti principalmente ai minori costi del personale a causa del lavoro a orario ridotto, ai minori costi di polizia e di sicurezza e ad altre riduzioni dei costi generali». L' utile prima di interessi, imposte e ammortamenti (EBITDA) è diminuito del 12,1% a 92,2 milioni di franchi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 06:02:09 | 91.208.130.87