Archivio Keystone
SVIZZERA
24.04.2020 - 08:040
Aggiornamento : 10:19

Nestlé: fatturato in calo nel primo trimestre

Anche la multinazionale colpita dalla crisi del coronavirus. Ma non è ancora chiaro come andrà il resto del 2020

VEVEY - Il coronavirus non risparmia nemmeno i conti del gigante del settore alimentare Nestlé. Nel primo trimestre il gruppo ha realizzato un fatturato in calo del 6,2% su base annua a 20,8 miliardi di franchi.

A livello organico c'è stata una crescita del 4,3%, grazie a una situazione particolarmente dinamica nel settore America. Difficili si sono invece rivelate le cose in Cina.

L'azienda, tramite un comunicato, sottolinea che è ancora impossibile calcolare l'impatto globale del Covid-19 e proprio per questo al momento la strategia prevista per il 2020 rimane invariata. Tuttavia vengono esplorate opzioni strategiche, comprese la vendita di attività nel settore del latte di arachidi e delle conserve di riso in Cina.

Secondo il CEO Mark Schneider, citato nella nota, «Nestlé ha una responsabilità in questi tempi difficili. I nostri prodotti alimentari e le nostre bevande contribuiscono al benessere, danno conforto e aiutano le persone a ristabilirsi».

Aiuti ai clienti - Per far fronte alla crisi economica scaturita dalla pandemia, il gruppo ha annunciato di voler sostenere i partner commerciali con varie iniziative. L'azienda ha per esempio previsto un pacchetto di aiuti da 500 milioni di franchi per i suoi clienti attivi nel settore della ristorazione. L'iniziativa prevede l'estensione dei termini di pagamento, la rinuncia al noleggio di macchine da caffè e una gamma di prodotti gratuiti per i clienti della ristorazione, precisa il gruppo nella nota.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-15 14:06:04 | 91.208.130.86