Immobili
Veicoli

SVIZZERAImpennata di auto elettriche nel 2019

31.01.20 - 09:00
Il numero di nuove immatricolazioni è più che raddoppiato
Depositphotos (vverve)
Impennata di auto elettriche nel 2019
Il numero di nuove immatricolazioni è più che raddoppiato

BERNA - Nel 2019 si è assistito in Svizzera a una vera impennata d'immatricolazioni di automobili elettriche. Lo comunica l'Ufficio federale di statistica (Ust).

Lo scorso anno sulle strade svizzere circolavano 6160300 veicoli a motore, ovvero 46 500 veicoli in più (+0,8%) rispetto all’anno precedente. Le nuove immatricolazioni di automobili elettriche sono aumentate del 143,9%, mentre il numero di quelle a benzina ha registrato un incremento contenuto: +1,9%. Nuovo calo invece dei veicoli diesel: –11,9%. 

La domanda di veicoli con sistemi di propulsione alternativi si è sviluppata in modo particolarmente dinamico, sottolinea l'Ust: rispetto al 2018, l’immatricolazione di veicoli ibridi è cresciuta del 70,9% raggiungendo 26376 unità.

Le emissioni di CO2 delle nuove automobili continuano a crescere - Nonostante l’aumento di veicoli con sistemi di propulsione alternativi, nel 2019, analogamente ai due anni precedenti, le emissioni di CO2 delle nuove automobili immatricolate sono cresciute. Nel 2019, le nuove immatricolazioni di automobili con emissioni di oltre 130 grammi di CO2 per chilometro percorso sono aumentate dell’11,5% rispetto all’anno precedente, mentre le automobili che emettono meno CO2 sono diminuite del 2,7%. I 130 grammi corrispondono all’obiettivo del parco veicoli valido fino al 2019 conformemente alle disposizioni sulle emissioni di CO2 (valore medio per l’intero parco veicoli di nuove automobili); dal 2020 è valido un obiettivo più severo di 95 grammi di CO2 per chilometro.

 

Zugo, terra di elettriche - Dal raffronto cantonale emerge che il Canton Zugo vanta una "quota elettrica" dell’1,4%. Anche Zurigo (0,9%) è vicino alla soglia dell'1%. Le "quote elettriche" più basse sono state riscontrate in Uri e Giura con lo 0,3%, nonché in quello di Neuchâtel con lo 0,4%. In cifre assolute, nel 2019 sono stati immatricolati a livello nazionale 98399 veicoli ibridi e 28716 veicoli elettrici.

COMMENTI
 
francox 2 anni fa su tio
Mirco Zabot, non ho facebook, ti rispondo qui. D'accordo con tutto quello che scrivi, però il rendimento del motore termico fa schifo. Anche se arrivasse al 50%, vuol dire che metà dell'energia consumata va a scaldare l'aria. La manutenzione dell'elettrico è davvero minimalista, non essendoci cambio, frizione, pompa d'iniezione, motorino d'avviamento, scarico, olio, ecc... Infatti il prezzo delle vetture elettriche è gonfiato, non ha senso se non quello di impedire un calo eccessivo della vendita di petrolio. Il futuro è elettrico, potenza e coppia disponibili a tutti i regimi, meno rumore, è anche questione di buon senso e di aumento di qualità di vita nelle città.
centauro 2 anni fa su tio
Di pari passo serviranno nuove centrali a carbone o nucleare per fornire energia elettrica alle centinaia di milioni di veicoli nel mondo, risolto il problema?
francox 2 anni fa su tio
Il problema non sarà risolto ma l'energia necessaria per la mobilità, sarà più che dimezzata. Rendimento motore termico (reale, non formula uno): 30-40 % elettrico : 90%
Lore62 2 anni fa su tio
...lo sai che la Germania, più attiva di noi nel spingere la conversione alle energie rinnovabili, ogni anno aumenta la sua produzione di energia SOLO solare di ben 2GW?! equivalente di una centrale nucleare di media potenza!! Già gli scorsi anni per diversi giorni favorevoli, hanno prodotto PIÙ ENERGIA di quella consumata dall'intero paese! spegnendo le centrali a carbone... Non per niente vogliono spegnere il nucleare entro il 2022, e tutte quelle a carbone entro il 2038!!! Noi intanto CONTINUIAMO a perdere tempo con il "sa po' mia fa"...
Bayron 2 anni fa su tio
Mai una vettura elettrica in vita mia.
Homer_Simpson 2 anni fa su tio
Golf 5 2.0 TDI senza FAP o DPF, va che e' un piacere, in autostrada 900 km di autonomia, con 320 Mn di coppia turbo Diesel traino di tutto.
Canis Majoris 2 anni fa su tio
Le elettriche sono fantastiche! Aboliamo il motore a scoppio! Io la mia la ricarico a casa e anche per viaggi lunghi mai avuto problemi! Provatene una prima di denigrarle e non credete alle solite bufale messe in piedi dalla lobby petrolifera!
centauro 2 anni fa su tio
Non lo mettiamo in dubbio...almeno fossero alla portata di tutti, invece costano una follia e se la permettono i più abbienti, mi tengo i miei ciclo Otto e chi se ne fotte!
anndo76 2 anni fa su tio
daccordissimo. se realmente volessero incentivare l'elettrico, perche' non dare contribuiti ai produttori di auto elettriche al fine che gli stessi possano venderli a prezzi "popolari" ??? se realmente si guadagnasse tutti in salute,inquinamento etc sarebbe da fare immediatamente. ma nel momento che invece NON contribuiscono ( i governi ) qualche cosa non mi torna......ps: quando ci sara' qualche milione di batterie da smaltire poi rideremo ( chi e' del settore mi ha capito )
Thor61 2 anni fa su tio
I veicoli ibridi hanno SEMPRE un motore a combustione interna Diesel o benzina che sia!!! L'aumento del CO2 "Forse" è dovuto al fattore TRUFFE di VW e soci che per ANNI hanno (E continuano a farlo) barato sui dati delle emissioni, datosi che la tecnologia attuale non permette di andare oltre e non potendo più falsificare i dati come prima ovviamente salgono i valori e gli importatori DEVONO pagare di più!!! Se prima avevano venduto 100 auto Full elett. e oggi ne hai vendute 200 si è raddoppiato il valore, ma la consistenza del valore è pari allo ZERO se raffrontato alle auto a combustione interna vendute.
centauro 2 anni fa su tio
Come se fossero solo le auto a inquinare, per la maggiore sono riscaldamenti delle abitazioni, aerei in parte, ecc...
Thor61 2 anni fa su tio
Il mio riferimento era in merito al "Raddoppio" delle vendite delle quali la quasi totalità è ibrida e come tali hanno un motore termico. poi ci sono auto "Full" elettric che hanno un motore termico per caricare la batteria, la presa per il cxxo all'ennesima potenza dal mio punto di vista.
Thor61 2 anni fa su tio
Che poi i benestanti sono gli unici a guadagnare da tutte queste situazioni, facendo due calcoli spesso in proporzione ad una utilitaria loro pagano meno di tasse e affini, senza contare infrastrutture e incentivi vari, pagati da tutta la popolazione per i loro benefici.
Qwerty 2 anni fa su tio
Ma perché non dite come mai sono aumentate le auto con emissione oltre i 130 g di CO2 ? (forse perché sono state vendute meno auto disel ? ). Fate un articolo serio e comparate le emissioni di CO2 dei benzina delle ibride rispetto ai disel, e verifichiamo quali sono i modelli più inquinanti. Dite anche la percentuale totale di ibride e 100% elettiriche rispetto al parco veicoli venduto. Le percentuali di questo articolo sono solo disinformazione.
sedelin 2 anni fa su tio
credo che le auto elettriche non siano così utili per combattere limitare il CO2: negang si pone la mia stessa domanda, qualcuno può illuminarci SENZA LE SOLITE POLEMICHE DA OSTERIA?
Thor61 2 anni fa su tio
Parte 1 - Se conosci un elettricista, basta chiedergli quali strutture debbano servire per poter dare "Corrente" a tutto un quartiere. Alcuni anni fa, faccio un esempio, per i veri appassionati di impianti HiFi Car Audio per la alimentazione/corrente si usavano cavi di 2 cm di diametro. Per cui quelli da ricarica per auto sono più grandi e sono fatti per caricare una sola auto alla volta, in pratica per un quartiere servirebbero non cavi ma tubi di rame grossi come il braccio di un adulto, poichè al momento non mi risulta ci siano altri materiali per sostituire il rame, il rame quando passa corrente scalda e disperde magnetismo, per cui dire che sia impossibile non sarebbe corretto, ma certamente i costi di tali tubi e l'elettrosmog non giovano a favore dell'auto elettrica di massa.
Thor61 2 anni fa su tio
Parte 2 - Sei poi si aggiunge che il costo di un motore elettrico composta da sole due (Rotore e Statore) parti che porta il prezzo a triplicare l'auto rispetto al termico, dalle mie parti si chiama furto. Nelle elettriche attuali per smaltire il calore usano in forma ridotta prodotti simili all'antigelo delle normali auto termiche, così come l'olio per un pseudo cambio. In rete c'è un filmato in cui un tizio seziona un motore tesla tanto per avere un'idea di come sia fatto dentro. E non ho menzionato da dove produrranno la corrente per tutta la popolazione se si sostituissero tutti i veicoli termici e dell'inquinamento che le stesse producono seppur non direttamente. PS Ho esposto solo quel poco di conoscenza in merito e per idroellettrico prodotto in Svizzera si dice che sia del 40% ca. dell'energia totale.
sedelin 2 anni fa su tio
esaustivo, grazie! :-)
Bandito976 2 anni fa su tio
Salviamo il pianeta se aumentano le auto elettriche? Non credo!
negang 2 anni fa su tio
Se tutti andassero in elettrico quante centrali elettriche servirebbero in più' rispetto ad oggi ?
centauro 2 anni fa su tio
Tantissime!
GI 2 anni fa su tio
che pata con sto co2.....meglio una bella vettura che ne produce molto ma circola poco o una vettura "tanto per averla" che ne produce poco ma circola senza sosta ?
sedelin 2 anni fa su tio
3a possibilità: meglio una che ne produce poco e circola poco.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA