Keystone
ULTIME NOTIZIE Economia
SVIZZERA
7 ore
«Niente quarantena per i viaggi di lavoro»
Swissmem afferma che la misura, in questa fase, «è di fatto uno stop all'esportazione»
STATI UNITI
10 ore
Twitter lancia una battaglia per proteggere la privacy nelle foto e nei video
La misura non interesserà i personaggi pubblici, vale a dire gli utenti con una spunta blu
UNIONE EUROPEA
10 ore
Multa da 344 milioni di euro per UBS, Credit Suisse e altre banche
Le ammende arrivano a conclusione dell'indagine sul cartello del settore dei cambi
SVIZZERA
12 ore
Aldi aumenta gli stipendi a tutto il personale
Aumentato anche il congedo maternità, che passa da 16 a 18 settimane
SVIZZERA
15 ore
Stoxx Europe 50, Richemont al posto di Vodafone
L'indice raccoglie le più grandi imprese europee: ci sono già ABB, Nestlé, Novartis, Roche, UBS e Zurich Insurance
AUSTRIA
17 ore
La pandemia non ha risparmiato nemmeno le Palle di Mozart
La Salzburg Schokolade, che produce industrialmente il celebre cioccolatino, ha dichiarato bancarotta
MONDO
1 gior
Non è più Zurigo la città più cara del mondo
Al primo posto della classifica, influenzata anche dalle conseguenze della pandemia, è Tel Aviv
Svezia/Stati Uniti
1 gior
Rivelati i migliori artisti del 2021 secondo gli ascolti di Apple e Spotify
In entrambe le classifiche si è distinta la cantante emergente Olivia Rodrigo. Album di 20 anni fa sono tornati in auge
SVIZZERA
1 gior
Quest’anno sotto l'albero troveremo buoni, Lego e AirPods
Galaxus ha analizzato il comportamento dei clienti online, prevedendo i regali più quotati in Svizzera
STATI UNITI
1 gior
Perché SpaceX è a rischio bancarotta
Tutto dipende dallo sviluppo del motore Raptor che, al momento, è «francamente un disastro»
CANTONE
1 gior
Sia NFT, che rivista: l'idea che arriva da Lugano
Si tratta di un progetto della società con sede a Lugano The Cryptonomist, in collaborazione con l'italiana ArtRights
SVIZZERA
31.07.2018 - 07:560
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Credit Suisse raddoppia l'utile netto

La soddisfazione di Ceo Thiam: «Abbiamo di nuovo registrato un'ottima performance nel secondo trimestre»

ZURIGO - La ristrutturazione di Credit Suisse continua a dare i suoi frutti: nel secondo trimestre la banca ha più che raddoppiato l'utile netto, a 647 milioni di franchi (+114%) rispetto allo stesso periodo del 2017). Anche l'afflusso netto di capitali è stato positivo. Le prospettive per il resto dell'esercizio sono però caute.

L'utile ante imposte (EBT) è cresciuto dell'81% a 1,05 miliardi di franchi. I contributi maggiori sono stati forniti dalla Banca universale svizzera (553 milioni, +10%), dalla gestione patrimoniale internazionale (433 milioni, +19%) e dalla divisione Asia Pacifico (+15% a 217 milioni di franchi). Al netto di svariati fattori l'EBT è salito dell'88% a 1,3 miliardi, si legge in una nota odierna.

La progressione è stata nettamente meno marcata sul fronte dei ricavi, saliti del 7% a 5,60 miliardi di franchi. Gli oneri si sono attestati a 4,47 miliardi (-2%), risulta quindi un rapporto tra costi e introiti (Cost-/Income-Ratio) del 79,9%. La quota di fondi propri CET1 è tuttavia lievemente scesa, dal 12,9% di fine marzo al 12,8%, lo stesso livello di fine dicembre 2017 mentre il CET1 leverage ratio è aumentato di 0,1 punti al 3,9%.

Le cifre superano in tutti gli ambiti le attese degli analisti interrogati dall'agenzia AWP: l'utile netto era previsto a 612 milioni, l'EBT a 894 milioni, i ricavi a 5,35 miliardi e gli oneri a 4,34 miliardi di franchi. Di conseguenza il titolo di Credit Suisse è molto richiesto alla Borsa svizzera.

Citato nel comunicato, il CEO Tidjane Thiam si mostra molto soddisfatto: «Abbiamo di nuovo registrato un'ottima performance nel secondo trimestre. Abbiamo realizzato il miglior utile ante imposte senza fattori straordinari degli ultimi dodici trimestri e abbiamo accresciuto l'utile netto su base annua per il settimo trimestre consecutivo».

Nelle gestione patrimoniale, nuova priorità strategica della grande banca, l'afflusso netto di di denaro è stato di 15,4 miliardi, contro 12,1 miliardi nello stesso periodo del 2017. I patrimoni in gestione ammontavano a 1398,4 miliardi a fine giugno, l'1,4% in più di tre mesi prima e il 7% in più di giugno dell'anno scorso.

Nell'ambito della ristrutturazione, giunta al terzo anno dei tre previsti, nel primo semestre 2018 sono stati effettuati risparmi netti supplementari pari a mezzo miliardo di franchi. Credit Suisse si considera sulla buona strada e conferma l'obiettivo di portare la base dei costi al di sotto dei 17 miliardi entro la fine dell'anno.

Nel capitolo delle prospettive l'istituto si mostra prudente, allo stesso modo di UBS una settimana fa: nel resto del 2018 ci dovrebbero essere «fasi di elevata incertezza» a causa degli sviluppi geopolitici e delle tensioni commerciali globali nonché degli effetti dei cambiamenti nella politica monetaria delle banche centrali. Il numero due bancario elvetico intravvede comunque un potenziale di crescita in diversi settori e si considera sulla buona strada in relazione all'obiettivo di capitale proprio.

Stando a Thiam nella seconda metà dell'anno Credit Suisse intende concentrarsi sull'ampliamento degli affari di gestione patrimoniale e la conclusione della ristrutturazione. Per il 2019 e oltre si punta a «un ulteriore miglioramento della redditività, un aumento dei rendimenti e un crescente valore per gli azionisti».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
skorpio 3 anni fa su tio
la matematica non è un'opinione: se si dimezzano i dipendenti, raddoppiano gli utili, semplice equazione.
F/A-18 3 anni fa su tio
@skorpio Interessante, .....quindi se licenzio tutti i miei dipendenti automaticamente vuol dire che guadagno ancora di più? ...... cavolo, matematicamente parlando è facile guadagnare!
pontsort 3 anni fa su tio
@F/A-18 @fa-18 Di base si, solo che l'aumento del guadagno sara di breve durata :) A meno che li sostituisci con robot e scarichi alcuni compiti sui clienti.
F/A-18 3 anni fa su tio
@pontsort No ma guarda che scherzavo....., se non ho più chi produce a podi tant sara butega.....!
francox 3 anni fa su tio
Se seguiranno la tendenza delle nostre super imprese, licenzieranno un centinaio di persone, per festeggiare.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-02 23:20:44 | 91.208.130.87