Keystone
SVIZZERA
18.07.2018 - 07:440
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Novartis con il vento in poppa

La multinazionale farmaceutica basilese ha ottenuto un fatturato di 13,16 miliardi di dollari, per una crescita su base annua del 7,5% nel secondo trimestre

BASILEA - Solido secondo trimestre per Novartis. La multinazionale farmaceutica basilese ha registrato nel periodo in rassegna un fatturato di 13,16 miliardi di dollari, in crescita su base annua del 7,5%. Ancora più marcata la progressione del risultato operativo, salito del 9% a 2,48 miliardi di dollari.

L'utile netto nel raffronto annuo è salito da 1,98 a 7,77 miliardi di dollari dopo la cessione alla britannica GlaxoSmithKline della partecipazione che il gruppo basilese deteneva in Consumer Healthcare, una joint venture specializzata nella produzione di medicinali che non richiedono ricetta medica. Il prodotto netto dell'operazione è stato pari a 5,7 miliardi di dollari. Il risultato operativo core, al netto di acquisizioni e fattori straordinari, è dal canto suo cresciuto del 9,5% a 3,54 miliardi.

Il gruppo in una comunicazione odierna ricorda di aver messo in cantiere un programma di riacquisto di azioni proprie per un importo massimo di 5 miliardi da avviare entro la fine dell'anno. Gli analisti consultati dall'agenzia finanziaria AWP avevano calcolato un fatturato di 13,01 miliardi di dollari e un Ebit di base di 3,47 miliardi.

La progressione trimestrale è stata sostenuta dall'unità Innovative Medicines, che ingloba i medicinali originali del gruppo. La sottodivisione Oncology, in particolare, ha registrato un aumento dei ricavi del 10% a 3,4 miliardi, mentre il polo Pharmaceuticals ha messo a segno una crescita del 6% a 5,4 miliardi.

La divisione generici Sandoz ha visto le proprie vendite ristagnare a 2,46 miliardi, su una redditività operativa risultata in flessione dell'1% a 328 milioni. Fatturato in rialzo invece per i prodotti oftalmologici di Alcon (+7% a 1,8 miliardi), per un surplus operativo raddoppiato a 65 milioni.

Sull'insieme del primo semestre 2018 Novartis ha registrato ricavi per 25,85 miliardi di dollari (23,78 miliardi dodici mesi prima) e un risultato operativo di 4,9 miliardi (4,2). L'utile netto è salito da 3,64 a 9,79 miliardi di dollari.

In borsa il titolo ha subito spiccato il volo, con una progressione di circa il 2%. UBS in un primo commento ha sottolineato come fatturato e risultato operativo di base siano progrediti, al netto dei fattori non ricorrenti, in misura maggiore rispetto a quanto pronosticato dagli analisti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
miba 3 anni fa su tio
Riflessione a caldo: collegare la notizia con i premi delle casse malati.....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 19:37:39 | 91.208.130.89