Immobili
Veicoli

RUSSIAAnche Netflix abbandona la Russia

07.03.22 - 14:31
Qualche giorno fa aveva rinunciato alla produzione dei progetti russi. Nelle scorse ore l'addio definitivo
AFP
RUSSIA
07.03.22 - 14:31
Anche Netflix abbandona la Russia
Qualche giorno fa aveva rinunciato alla produzione dei progetti russi. Nelle scorse ore l'addio definitivo

Netflix segue le altre grandi aziende, e decide di sospendere i propri servizi in Russia a causa dell'invasione dell'Ucraina, stando al magazine Variety.

Già nei giorni scorsi la piattaforma di streaming aveva deciso di fermare tutti i progetti russi e le future acquisizioni. 

Netflix in Russia era arrivato nel 2016, e conta(va) circa un milione di abbonati. L'azienda ha anche deciso che renderà disponibile gratuitamente il documentario"Winter on Fire: Ukraine's Fight for Freedom" del 2015, incentrato sulle proteste dovute alle decisioni filorusse dell'ex presidente Viktor Yanukovich.

Nelle stesse ore anche TikTok ha annunciato la chiusura sul territorio russo: gli utenti non possono più caricare i video dalla Russia. La misura è stata presa in segno di protesta per quanto sta succedendo in Ucraina, ma soprattutto per la nuova legge sulla sicurezza varata da Mosca negli scorsi giorni. Chi diffonde fake news (o quelle che il governo russo ritiene essere fake news) rischia lunghe pene detentive. «La sicurezza dei nostri dipendenti e dei nostri utenti rimane la nostra più grande priorità». 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA