Depositphotos (Violka08)
Furto da 600 milioni di dollari in criptovalute.
CINA
11.08.2021 - 13:070

Criptovalute per oltre 600 milioni di dollari sono state rubate nel corso di un attacco hacker

L'azienda ha chiesto al responsabile di restituire il maltolto

XIAMEN - Potrebbe trattarsi del più ingente furto di valuta digitale di sempre: oltre 600 milioni di dollari (circa 555 milioni di franchi svizzeri) sono stati sottratti alla società di blockchain Poly Network.

Gli hacker, nel corso del loro attacco, hanno sottratto migliaia di cripto-asset in valute digitali quali Ethereum, Binance e Ox Polygon. Ad annunciare l'accaduto è stata la stessa azienda cinese, con sede a Xiamen. L'azienda, rivolgendosi su Twitter al «caro hacker», chiede la possibilità di mettersi in contatto e lo invita a restituire il maltolto.

Il denaro sottratto «viene da decine di migliaia di membri della comunità delle criptovalute» aggiunge Poly Network. Che avverte: «Le autorità di qualsiasi paese considereranno i tuoi misfatti come un grave crimine economico e sarai perseguito». Per questo motivo, conclude la società, «dovresti parlare con noi per trovare una soluzione».

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 05:26:11 | 91.208.130.85