Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Eugene Hoshiko)
Le aziende giapponesi prolungano la chiusura dei loro impianti in Cina.
CINA
02.02.2020 - 15:540

Le aziende giapponesi prolungano lo stop alla produzione

Toyota, Honda ma anche Mazda, Mitsubishi e altre compagnie tengono chiusi gli impianti in attesa di sviluppi

di Redazione
Ats Ans

PECHINO - Le aziende giapponesi prolungano la chiusura dei loro impianti in Cina, dove le autorità locali hanno proposto di estendere le vacanze del Capodanno cinese nel tentativo di contenere la diffusione del coronavirus.

Toyota ha posticipato la riapertura di quattro stabilimenti di produzione in Cina al 10 febbraio, rispetto al precedente piano dei primi giorni del mese.

La Honda ha deciso di allungare il periodo di vacanza nella struttura di Wuhan, la città considerata l'epicentro del focolaio, dal 2 al 13 febbraio, e ha inoltre comunicato che sospenderà le operazioni in altri due impianti del Paese fino al 9 febbraio.

Altre due case auto, Mazda e Mitsubishi Motors hanno annunciato lo stop dei loro impianti fino alla stessa data. Le aziende della tecnologia Panasonic e Hitachi, sono invece ancora in attesa di stabilire una data per il riavvio delle operazioni.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 04:07:56 | 91.208.130.89