Immobili
Veicoli

STATI UNITIVendite in calo e dazi affondano Harley-Davidson

30.01.19 - 08:17
I ricavi sono calati del 9%. La società punta sull'impianto in Thailandia per rispondere alla domanda europea e asiatica
Keystone
STATI UNITI
30.01.19 - 08:17
Vendite in calo e dazi affondano Harley-Davidson
I ricavi sono calati del 9%. La società punta sull'impianto in Thailandia per rispondere alla domanda europea e asiatica

NEW YORK - Il calo delle vendite e i dazi affondano l'icona americana Harley-Davidson, una delle vittime eccellenti della guerra commerciale avviata dal presidente americano Donald Trump che le costerà solo quest'anno 120 milioni di dollari.

Il colosso delle moto ha chiuso in calo a Wall Street del 5,08% dopo risultati trimestrali deludenti e stime per un 2019 ancora non brillante.

Per minimizzare l'impatto dei dazi Harley-Davidson ribadisce che intende usare il suo impianto in Thailandia per rispondere alla domanda di moto sui mercati europeo e cinese, aggirando così i dazi americani. Harley-Davidson ha chiuso il quarto trimestre con un utile di 495 milioni di dollari: escludendo i costi legati ai dazi e alle spese di ristrutturazione, l'utile per azione è stato di 17 centesimi, sotto i 27 centesimi attesi dagli analisti. I ricavi sono calati del 9% a 956 milioni di dollari in seguito al calo delle vendite di moto, scese del 6,1% a livello globale e del 10% negli Stati Uniti.

COMMENTI
 
volavola 3 anni fa su tio
I dazi avranno anche contribuito ma c'è anche la questione che, fortunatamente, chiodo di pelle, musica rock e harley stanno passando di moda. Inoltre è una moto che inquina eccessivamente e disturba la quiete; anche a centinaia di metri!!! ...possibile che se uno alza un po' la musica alle 10pm può essere perseguito e uno con l'harley può transitare in ogni strada a ogni orario della notte e va bene così?
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA