keystone-sda.ch (Stefani Reynolds / POOL)
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FOTO
FRANCIA
13 min
Fermato davanti alla scuola ebraica con un coltello, ma non è terrorismo
È successo a Marsiglia, fermato un 60enne che però pare non stesse tentando un assalto
STATI UNITI
2 ore
Due Stati tolgono l'obbligo di mascherina, Biden: «dei Neanderthal»
Ha generato un po' di polemica l'espressione usata dal presidente nei confronti dei governatori di Texas e Mississippi
AUSTRALIA / ITALIA
2 ore
Bloccare i vaccini? L'Italia è alla «disperazione»
Non solo parole diplomatiche, da Canberra, in merito alla decisione di Roma di sequestrare 250'000 dosi di preparato.
ITALIA
4 ore
Papa Francesco verso Baghdad
Prima di partire ha incontrato dei rifugiati iracheni. A Najaf s'intratterrà con l'ayatollah Al-Sistani.
STATI UNITI / BIRMANIA
4 ore
Washington impone nuove sanzioni
A causa del colpo di Stato del 1° febbraio scorso, due ministri birmani sono stati inoltre inseriti in una lista nera.
STATI UNITI
4 ore
Intanto gli Stati Uniti vaccinano a tutto spiano, e i contagi vanno giù
Si procede a ritmo di due milioni di vaccinati al giorno
REGNO UNITO
5 ore
Soldi dal Governo...per mettersi in forma
Ci stanno pensando nel Regno Unito, nell'ambito di una campagna contro l'obesità
MONDO
6 ore
Quelli che ci hanno sorpassato nella corsa alla vaccinazione
Israele prevede di completare la campagna vaccinale entro marzo. Ma ad aver fatto meglio della Svizzera sono parecchi
CUBA
6 ore
Il lockdown, la crisi e il vaccino: il paese che ha fatto tutto da sé
Franco Cavalli ci ha raccontato la situazione a Cuba, che sta realizzando il proprio siero anti-Covid
GRECIA
15 ore
Nuova scossa di terremoto in Grecia
La terra ha tremato nuovamente (magnitudo 5.9) non lontano da Larissa, nel centro del Paese
STATI UNITI
16 ore
Su Facebook tornano i post sponsorizzati di carattere politico
Dopo il silenzio post-votazioni americane, saranno ancora visibili: «Monitoreremo costantemente»
AMERICA DEL SUD
17 ore
La «terza ondata» investe il Brasile, record di decessi e proteste contro Bolsonaro
La variante amazzonica ha messo in ginocchio il sistema sanitario nazionale
MONDO
19 ore
Una buona parte di quelli che stanno investendo nei Bitcoin non sanno cosa siano
Uno su tre non ne ha proprio idea, e più dell 80% non ne è davvero sicuro. Ma allora perché tutti ne comprano?
STATI UNITI
17.06.2020 - 09:040

Una riforma che a Trump non sembra interessare

Il presidente ha firmato ieri l'ordine esecutivo sulle forze di polizia. Nell'immediato però non cambierà molto

WASHINGTON - La riforma della polizia annunciata da Donald Trump, che ieri ha firmato il relativo decreto, non è propriamente quella attesa dalle migliaia di manifestanti che da settimane protestano in tutti gli Stati Uniti dopo la morte di George Floyd.

L’ordine esecutivo prevede fra le altre cose il divieto di ricorrere - a meno che la vita di un agente non sia in pericolo - a procedure che prevedono qualsiasi forma di strangolamento. Inoltre, il presidente ha assicurato che, come richiesto dalle famiglie delle vittime, sarà creato un database condiviso tra i dipartimenti per raccogliere informazioni su eventuali abusi da parte degli agenti, in modo che questi non possano scomparire dal loro curriculum.

Nell'immediato cambia poco - Quanto firmato dal presidente, scrive però il New York Times, avrà un «lieve impatto» nell’immediato. I contenuti sono infatti assimilabili piuttosto a delle linee guida che toccherà al Dipartimento di giustizia e al Congresso tradurre in misure concrete.

Dal Rose Garden della Casa Bianca, circondato da agenti in uniforme, Trump ha promesso di «combattere per la giustizia di tutta la popolazione», ma si è opposto agli sforzi «radicali e pericolosi» di “smantellare” (come suggerito dallo slogan “Defund the police”, ndr.) la polizia. E soprattutto, non ha speso una sola parola riguardo al problema del razzismo all’interno delle forze di polizia.

Riforma: Trump ci crede? - Buona parte del suo eloquio il presidente americano lo ha invece dedicato a difendere gli agenti, sottolineando che quelli responsabili di atti simili a quello che ha soffocato la vita di George Floyd sono un’assoluta rarità. E non è mancata la consueta stoccata al suo predecessore Barack Obama, colpevole ai suoi occhi di non aver agito attuando a suo tempo una riforma delle forze dell'ordine.

Una riforma, ha commentato l’analista della CNN Chris Cillizza, che in fondo a Trump non sembra interessare particolarmente. Si tratta di un gesto politico. E dalle parole pronunciate dall’inquilino della Casa Bianca, quanto accaduto a George Floyd è da considerare un evento sfortunato piuttosto che l’espressione di un sistema intriso da un razzismo istituzionale. Un punto di vista che farà colpo sul suo elettorato, ma difficilmente lo aiuterà a conquistare consensi tra le comunità più marginalizzate e colpite dal problema.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Dioneus 8 mesi fa su tio
Quello manco sa come si chiama
Bacaude 8 mesi fa su tio
Abbi pazienza. Quasi tutti i bianchi europei. Gli unici nel continente americano prima dei primi africani deportati erano i conquistadores spagnoli. Tutti gli altri sono venuti dopo. Con buona pace delle tue convinzioni. p.s. il termine neri è generico ed intuitivo per contrapporli ai bianchi ed è quello che viene regolarmente usato dalle minoranze in questione (avrai visto i cartelli con scritto blacks, giusto?) Visto i livello della discussione ho pensato di usarlo. Se vuoi fare semantica spicciola con me caschi male...
Bacaude 8 mesi fa su tio
@Bacaude X taz sotto...
Bacaude 8 mesi fa su tio
Il terrorismo di destra negli Stati Uniti fa molte più vittime di qualunque altro movimento terrorista. Sono pura feccia! delin quenti, spacciatori, trafficanti d'armi, assassini, terroristi ecc. Il materiale umano che viene reclutato nei corpi di polizia è purtroppo imbarazzante per livello culturale e provenienza da ambienti degradati. Spesso dagli ambienti di questi sedicenti patrioti provengono molti poliziotti. La diffusione delle armi fa il resto. E' un paese violento. Lo è sempre stato. E' un paese razzista. Lo è sempre stato. La loro storia parla da sola. Fortunatamente il resto della popolazione (la maggioranza tra cui probabilmente anche molti poliziotti) è pacifica. Fortunatamente le comunità nere (già la dicitura afro-americana è ridicola. Esiste l'afro-francese o l'afro-olandese? Cristo sono lì da prima di quasi tutti i bianchi europei!) sanno come comportarsi. Da qui una provocazione: se poliziotti neri uccidessero sistematicamente 400-500 bianchi l'anno si prenderebbe qc provvedimento?
tazmaniac 8 mesi fa su tio
@Bacaude Cristo sono lì da prima di quasi tutti i bianchi europei! ...certo che studiare la storia prima di scrivere boiate sarebbe buona norma... ps anche dire comunità nere è ridicolo, io gli uomini neri non li ho mai visti, tranne che nei racconti delle fiabe, quelli che indichi tu hanno un colore che ha una connotazione ed un nome ben preciso che è stato storpiato in nome del solito politically correct, quando, in questo caso, volendo fare bene, hanno toppato alla grande.
fromrussiawith<3 8 mesi fa su tio
Non capisco come mai non si parli di CHOP a Seattle nei nostri media, quartiere sotto controllo di gruppi anarchici dove la polizia non ha il permesso entrare, evento ormai noto da giorni https://www.foxnews.com/us/seattle-police-chief-says-no-part-of-city-is-cop-free-after-business-owne rs-complaint-officers-didnt-respond-to-crime-near-chop mi domando quanti in Europa stanno pensando ad un simile approccio
Fufabi 8 mesi fa su tio
@fromrussiawith<3 Grazie per il link di foxnews, l'unica fonte affidabile per questioni interne americane!
fromrussiawith<3 8 mesi fa su tio
pregiudizio è innato nell'essere umano, fa parte di processi evolutivi e biologici, strutturali del nostro cervello, i pregiudizi si formano in continuazione; diffido in modo particolare di persone o gruppi che si presentano accusando gli altri di tali pregiudizi... si continua a utilizzare CNN, NYT a sostegno della pandemia razziale, ma offrite dei numeri, delle statistiche valide a sostenere tali accuse, presentate degli studi convalidati che il pregiudizio razziale, quello espresso in modo violento, sia la regola e non un eccezione; vorrei vedere cifre che si possano paragonare al totale degli interventi, su 380 milioni annui... mostrare solo un gruppo di persone che parlano di razzismo, e fare di questi la norma è pregiudizio; non che si debba ridimensionare il problema, ma nemmeno deumanizzare migliaia di persone che non se lo meritano e hanno salvato vite umane. Perché non credere quest’articolo di WSJ, che presenta studi, e che affonda l’idea che il razzismo sia endemico fra la polizia https://www.wsj.com/articles/the-myth-of-systemic-police-racism-11591119883 non è WSJ di miglior qualità della CNN, NYT, Washpo? La politicizzazione del pregiudizio è il vero "male"
seo56 8 mesi fa su tio
@fromrussiawith<3 Condivido!
seo56 8 mesi fa su tio
Trump per altri 4 anni. Impensabile “dare in mano”, in questo momento, il Paese alla sinistra. Sarebbe lo sfacelo.
sedelin 8 mesi fa su tio
@seo56 più sfacelo di quello attuale non si può. basta tenersi informati con i comunissimi canali di diffusione, svizzeri e esteri.
seo56 8 mesi fa su tio
@sedelin Se lo dici tu sarà così. Personalmente ho molti conoscenti americani e stranamente voteranno Trump, il male minore.
sedelin 8 mesi fa su tio
a un bifolco non interessa nulla
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-05 12:26:16 | 91.208.130.86