keystone-sda.ch (CHARLES PLATIAU / POOL)
Il primo ministro Edouard Philippe.
FRANCIA
11.01.2020 - 17:080

Riforma pensioni, in ghiaccio l'età di equilibrio a 64 anni

Il governo ha annunciato il ritiro provvisorio del punto dal progetto di legge

di Redazione

PARIGI - Il governo francese ha annunciato il ritiro «provvisorio» dal progetto di legge per la riforma delle pensioni del punto che creava più problemi con i sindacati, l'instaurazione di un'età di equilibrio a 64 anni per ottenere la pensione a tasso pieno.

L'esecutivo, si legge in una lettera del primo ministro francese Edouard Philippe inviata oggi alle organizzazioni sindacali e imprenditoriali, è «disposto a ritirare» provvisoriamente l'età di equilibrio a 64 anni dal progetto di legge sulla riforma delle pensioni, pur mantenendo il principio di un'età di equilibrio.

«Per dimostrare la mia fiducia nei confronti dei partner sociali - scrive Philippe ai leader sindacali - e non pregiudicare il risultato dei loro lavori sulle misure da adottare per raggiungere l'equilibrio 2027, sono disposto a ritirare dal progetto di legge la misura di breve termine che avevo proposto, consistente a convergere gradualmente a partire dal 2022 verso un'età di equilibrio di 64 anni nel 2027».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-28 05:08:10 | 91.208.130.86