KEYSTONE
Netanyahu ha rinunciato a formare il governo, la palla passa a Gantz.
ISRAELE
21.10.2019 - 19:250

Netanyahu rinuncia a formare il governo

È la seconda volta in sei mesi che il leader del Likud fallisce, ora dovrebbe toccare a Benny Gantz

TEL AVIV - Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha annunciato che rimette il mandato di formare il nuovo governo nelle mani del presidente Reuven Rivlin. È la seconda volta in sei mesi che il leader del Likud - che oggi ha compiuto 70 anni - non riesce a formare il governo.

Netanyahu aveva ricevuto l'incarico da Rivlin lo scorso 25 settembre e dopodomani sarebbe scaduto il termine. È possibile che ora sia la volta di Benny Gantz leader di Blu-Bianco.

Nel video postato su Facebook, Netanyahu ha sottolineato «di aver sempre lavorato da quando ha ricevuto il mandato senza sosta (...) per stabilire un largo governo di unità nazionale. Questo è quello che il popolo vuole». Ma - ha aggiunto - gli sforzi per «portare Benny Gantz al tavolo negoziale e prevenire un altra elezione» sono falliti visto che il suo partito Blu-Bianco «ha sempre rifiutato».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 05:42:56 | 91.208.130.89