Keystone (archivio)
ARABIA SAUDITA
04.10.2019 - 10:400

La nazionale saudita giocherà a Ramallah, «decisione storica»

L'assenso giunto la scorsa notte dall'Arabia Saudita «riflette l'impegno di quel Paese a favore della Palestina e costituisce un messaggio alla occupazione»

RIYAD - «Una decisione di importanza storica»: così Jibril Rajoub, presidente della Associazione calcio palestinese e dirigente dell'Autorità palestinese (Anp), ha commentato l'assenso della Federazione calcio dell'Arabia Saudita di disputare in Cisgiordania una partita con la nazionale della Palestina nel contesto degli incontri di qualificazione fra i Paesi dell'Asia, in vista dei mondiali del 2022.

In un messaggio personale di ringraziamento al re Salman bin Abdul Aziz e al principe Mohammad ben Salman - citato dalla agenzia di stampa palestinese Maan - Rajub ha affermato che l'assenso giunto la scorsa notte dall'Arabia Saudita «riflette l'impegno di quel Paese a favore della Palestina e costituisce un messaggio alla occupazione (ossia, ad Israele, ndr), che ribadisce che i palestinesi non sono soli». La partita sarà disputata il 15 ottobre nello stadio di a-Ram, fra Ramallah e Gerusalemme. La delegazione saudita è attesa in Cisgiordania il 13 ottobre.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 16:14:01 | 91.208.130.86