keystone-sda.ch/ (ANGELO CARCONI)
«Stamattina siamo al lavoro sui temi, sui contenuti, sulle cose da fare» ha dichiarato Luigi Di Maio.
ITALIA
29.08.2019 - 12:440
Aggiornamento : 14:14

Di Maio: «Siamo al lavoro sulle cose da fare». Salvini: «Manifestiamo»

«Il dibattito sugli incarichi non ha mai appassionato il Movimento 5 Stelle» assicura l'ex vicepremier. Oettinger: «Dall'Ue ci sarà più disponibilità»

ROMA - «Stamattina siamo al lavoro sui temi, sui contenuti, sulle cose da fare. E subito. Il dibattito sugli incarichi non ha mai appassionato il Movimento 5 Stelle». Lo scrive Luigi Di Maio, capo politico dei pentastellati, in un post in cui annuncia di essere al lavoro con i parlamentari sul programma.

«Adesso dobbiamo mettere al centro le persone e i loro problemi. Impostiamo un metodo di lavoro per rimettere al centro i cittadini e stamani siamo qui, alla Camera, proprio per questo. Grazie ai capigruppo, ai capicommissione, a ogni singolo eletto, a tutti gli attivisti che stanno investendo tempo ed energie per continuare a realizzare il nostro programma di Governo», scrive il capo politico del M5s su Facebook.

Oettinger: «Dall'Ue ci sarà più disponibilità» - Il nuovo incarico conferito al premier italiano Giuseppe Conte è «uno sviluppo positivo». Ora ci si aspetta dall'Italia «un governo pro-europeo che non lavori contro l'Europa». Lo ha detto questa mattina il commissario Ue uscente al bilancio Günther Oettinger in un'intervista radiofonica all'emittente Swr.

Bruxelles «è pronta a fare qualsiasi cosa per facilitare il lavoro del governo italiano quando entrerà in carica e per ricompensarlo» ha aggiunto, affermando che «ci sarà più spazio per una politica sociale, anche se i socialdemocratici sanno bene che il debito illimitato nell'eurozona è un danno per tutti».

Salvini, 19 ottobre manifestazione - Il leader della Lega Matteo Salvini annuncia una manifestazione di piazza contro il governo M5s-Pd. «Prepariamo a esserci a metà ottobre, a Roma. Il 19 ottobre penso a una grande giornata di orgoglio italiano». Lo ha annunciato durante una diretta Facebook.

«Sabato 19 ottobre sarà la giornata dell'orgoglio della maggioranza operosa, che non va a fare casino ma che vuole un governo che non nasce la notte a Parigi o Bruxelles e che per questo viene ricompensato», ha detto aggiungendo che ci sarà una manifestazione anche «domenica 15 settembre a Pontida».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 00:14:57 | 91.208.130.87