keystone-sda.ch/STF (Mary Altaffer)
STATI UNITI
29.08.2019 - 15:370

Greta: «I leader facciano di più, piani concreti non parole»

La giovane attivista si trova da ieri negli States dopo un lungo viaggio in barca a vela

NEW YORK  - Gli Stati Uniti sotto Donald Trump recalcitrano, ma i giovani attivisti come lei costringeranno i leader della Terra ad affrontare la crisi del clima impazzito: lo ha detto al Guardian la 16enne svedese Greta Thunberg, arrivata ieri a New York in barca a vela per partecipare il 23 settembre al vertice dell'Onu sul cambiamento climatico.

«È folle che una sedicenne debba attraversare l'Atlantico per far conoscere la sua posizione, ma le cose stanno così», ha detto Greta: «Siamo a un punto di rottura. I leader sanno che hanno più occhi puntati addosso, sentono più pressione, devono fare qualcosa, devono trovare una soluzione. Io voglio un piano concreto, non parole», ha detto l'attivista.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 03:48:38 | 91.208.130.89