TiPress - foto d'archivio
IRLANDA
26.05.2019 - 13:520

La riforma del divorzio piace: vittoria schiacciante

L'82% degli elettori ha scelto il sì, abolendo la legge in base alla quale sono necessari quattro anni di separazione per poterlo ottenere

DUBLINO - Vittoria schiacciante in Irlanda nel voto per la riforma del divorzio: l'82% degli elettori ha scelto il sì, abolendo la legge in base alla quale sono necessari quattro anni di separazione per poterlo ottenere. Il governo si è detto è pronto ad accorciare i termini.

Il referendum si è svolto venerdì, contemporaneamente alle elezioni europee, con un'affluenza del 51 per cento.

Il governo irlandese ha annunciato l'intenzione di introdurre un nuovo progetto di legge che riduce la durata della separazione obbligatoria a due anni. I divorzi pronunciati all'estero saranno riconosciuti validi anche in Irlanda.

Il periodo di separazione obbligatoria di quattro anni era una condizione ereditata da un precedente referendum del 1995, in cui gli irlandesi hanno votato per legalizzare il divorzio con una maggioranza molto esigua del 50,3 per cento.

Il risultato di questo nuovo referendum è stato proclamato esattamente un anno dopo la revoca del divieto di aborto approvata con il 66 per cento dei voti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-19 05:35:34 | 91.208.130.87