KEYSTONE/EPA (Szilard Koszticsak)
L'incontro previsto il 13 maggio alla Casa Bianca tra il premier ungherese, Viktor Orban e il presidente Usa, Donald Trump, consentirà loro di coordinare le proprie posizioni contro l'immigrazione per un'alleanza globale.
STATI UNITI
05.05.2019 - 16:180

Un patto anti-migranti tra Orban e Trump

Una posizione comune verrà coordinata nel corso dell'incontro previsto il 13 maggio alla Casa Bianca

WASHINGTON - L'incontro previsto il 13 maggio alla Casa Bianca tra il premier ungherese, Viktor Orban e il presidente Usa, Donald Trump, consentirà loro di coordinare le proprie posizioni contro l'immigrazione per un'alleanza globale.

Lo ha affermato alla radio di Stato il ministro degli Esteri dell'Ungheria, Peter Szijjarto. Secondo il ministro, si sta formando un'alleanza anti-migrazione e ha sottolineato il fatto che l'Ungheria e gli Stati Uniti sono stati tra i Paesi che l'anno scorso hanno votato contro il patto di migrazione delle Nazioni Unite.

Szijjarto ha detto che l'incontro tra i due includerà anche colloqui su altre questioni bilaterali, compresa la cooperazione in materia di difesa. L'Ungheria sta pianificando di acquistare missili a medio raggio dagli Stati Uniti, prevedendo inoltre ulteriori accordi sulle armi.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-21 07:34:51 | 91.208.130.85