Keystone (archivio)
STATI UNITI
06.03.2019 - 07:230

Bloomberg non si candida... ma ostacolerà Trump

L'ex sindaco di New York parteciperà attivamente alle elezioni finanziando l'opposizione all'attuale presidente

NEW YORK - L'ex sindaco di New York, Michael Bloomberg, non si candiderà alle elezioni del 2020. Lo riporta il New York Times.

Bloomberg invece che scendere in campo direttamente e sfidare Donald Trump intende usare la sua ricchezza per fermare l'agenda del presidente. L'ex sindaco di New York, riporta il New York Times, parteciperà attivamente alle elezioni del 2020, ''organizzando e finanziando l'opposizione a Trump''. La decisione di Bloomberg di non correre per la Casa Bianca sembra ''riflettere l'ammissione delle difficoltà'' che potrebbe incontrare nelle primarie democratiche, ma anche l'ombra della presenza di un importante democratico moderato, l'ex vice presidente Joe Biden, con il quale avrebbe potuto scontrarsi in caso di una sua candidatura.

Anche se Bloomberg è allineato con i democratici su molti temi, dal cambiamento climatico alla violenza con le armi, l'ex sindaco è un moderato pro-business in un partito che si muove molto a sinistra sia nella retorica sia nelle proposte politiche.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 23:13:34 | 91.208.130.87