Keystone / AP
FRANCIA
19.02.2019 - 13:520

Una legge contro l'odio sui social

L'annuncia il premier Edouard Philippe: l'obiettivo è di realizzarla «se possibile» entro l'estate

PARIGI - Il premier francese, Edouard Philippe, che questa sera è atteso insieme a circa metà del governo alla manifestazione contro l'antisemitismo in Place de la République a Parigi in seguito al boom degli atti antiebraici, annuncia l'intenzione di legiferare contro «le parole di odio» sui social network, «se possibile» entro l'estate.

Intervistato da L'Express, il capo del governo precisa che il testo di legge dovrà contribuire a contenere «il moltiplicarsi di parole di odio, antisemite o razziste, sui social network».

Philippe aggiunge poi che l'antisemitismo è «profondamente radicato nella società francese». E avverte che «bisogna essere totalmente determinati, direi quasi infuriati, nella nostra volontà di combatterlo, con la chiara consapevolezza che questa lotta è antica e durerà a lungo».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-22 15:02:21 | 91.208.130.87