Keystone / AP
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
IRAN
16 min
Teheran sequestra una nave emiratina nello Stretto di Hormuz
UNIONE EUROPEA
28 min
Johnson: «Non chiederò un'estensione, la Brexit resta il 31 ottobre»
STATI UNITI
40 min
L'attacco ai pozzi sauditi? Arrivava dall'Iran o dall'Iraq, lo dimostrerebbero delle foto
PARIGI
3 ore
Edward Snowden: «La prego Macron mi conceda l'asilo"
ROMA
3 ore
Estorsioni e violenze, arrestati i capi ultrà della Juve
TELEFONIA
3 ore
Ma quale tramonto per Apple, la domanda di iPhone è superiore alle attese
FRANCIA / SIRIA
3 ore
Le famiglie dei jihadisti francesi accusano Parigi di omissione di soccorso
SERBIA
4 ore
Kosovo: per la premier serba, il compromesso è l'unica soluzione
AUSTRALIA
4 ore
Dieselgate: Volkswagen pagherà 86,5 milioni di franchi in Australia
SVEZIA
5 ore
H&M: le vendite del trimestre estivo battono le stime
ARABIA SAUDITA
5 ore
L'attacco ad Aramco è il peggior danno alla produzione di petrolio della storia
UNIONE EUROPEA
5 ore
Brexit: oggi il primo faccia a faccia tra Juncker e Johnson, che non chiederà un'estensione
IRAN
5 ore
Rohani, nessun incontro con Trump in agenda
FRANCIA
6 ore
Fiamme in casa di riposo: muore un centenario
COLOMBIA
7 ore
Piccolo velivolo precipita pochi minuti dopo il decollo: 7 morti
STATI UNITI
17.02.2019 - 08:220
Aggiornamento : 10:20

Trump ha perso la sua futura ambasciatrice all'Onu

Heather Nauert si è ritirata a sorpresa dalla corsa per il prestigioso incarico

NEW YORK - Heather Nauert si ritira dalla corsa a diventare ambasciatrice americana all'Onu. L'annuncio arriva a sorpresa ed è legato, spiega Nauert, a motivi personali. «È nel miglior interesse della mia famiglia» dice.

La sua decisione diventa un nuova grana per Donald Trump, chiamato ora a scegliere un altro candidato per il delicato ruolo di rappresentante alle Nazioni Unite.

Chi è Nauert - Ex anchor di Fox e portavoce del Dipartimento di Stato, Nauert era stata scelta da Donald Trump in dicembre per sostituire Nikki Haley, ma la sua nomina non è mai stata formalmente inviata in Senato per la conferma. Si è trattato di una scelta fortemente criticata dai senatori, convinti che non fosse qualificata per l'incarico. Nauert è arrivata al Dipartimento di Stato come portavoce con Rex Tillerson, ed è rimasta anche con il segretario di Stato Mike Pompeo.

«Sono grata al presidente Trump e al segretario Pompeo per la fiducia che hanno riposto in me per il ruolo di ambasciatrice americana all'Onu. Gli ultimi due mesi sono stati difficili per la mia famiglia e quindi penso che sia nel suo miglior interesse ritirare il mio nome» dalla corsa, afferma Nauert.

Il marito e i figli dell'ex di Fox sono rimasti a New York mentre lei lavorava a Washington. «Servire nell'amministrazione negli ultimi due anni è stato uno dei maggiori onori della mia vita e sarò sempre grata al presidente e al segretario, e ai colleghi del Dipartimento di Stato dell'appoggio» aggiunge Nauert, lasciando intendere che non dovrebbe tornare al Dipartimento di Stato.

«Ha svolto i suoi compiti con un'eccellenza senza pari» osserva Pompeo, mettendo in evidenza di rispettare la sua decisione. «Le auguro il meglio e sono sicuro che continuerà a essere una grande rappresentate di questo Paese in qualsiasi ruolo ricoprirà».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 15:26:12 | 91.208.130.85