Keystone / AP
STATI UNITI
12.02.2019 - 18:450
Aggiornamento 19:49

Trump: «Non penso ci sarà un altro shutdown»

«Se ci sarà, sarà colpa dei democratici» aggiunge il presidente Usa

WASHINGTON - «Non penso che ci sarà uno shutdown. Se ci sarà, sarà colpa dei democratici»: lo ha detto il presidente americano Donald Trump, dicendosi non soddisfatto sul testo dell'accordo bipartisan raggiunto in Congresso. Il tycoon ha aggiunto che avrà in giornata, più tardi, un incontro sulla bozza di intesa.

«Sto prendendo in considerazione tutto», ha risposto Donald Trump ai reporter che gli chiedevano se pensa ancora a dichiarare una emergenza nazionale per costruire il muro col Messico nel caso fosse insoddisfatto dell'accordo che gli manderà il Congresso per evitare un nuovo shutdown.

Cina - Toccando un altro argomento scottante, Trump per ora esclude che ci possa essere un incontro con il leader cinese Xi Jinping entro il primo marzo e afferma che potrebbe estendere la deadline del primo marzo per un accordo con Pechino.


Keystone

Parata - Trump inoltre sta pensando a una parata per il 4 luglio, in occasione del giorno dell'Indipendenza, «forse al Lincoln Memorial». Lo ha detto ai giornalisti, alla Casa Bianca, sostenendo che «diventerà una tradizione». «Potrebbe essere un giorno emozionante», ha aggiunto.

In passato il tycoon aveva chiesto di organizzare una parata militare per il Veteran day nello stile di quella francese del 14 luglio, ma poi il progetto era stato rinviato per i costi eccessivi.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-02-17 19:53:19 | 91.208.130.85