Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
01.06.2018 - 07:070

«Ridaremo fiducia all'Italia»

Sono le prime parole del premier Giuseppe Conte tornando a casa a piedi dal Senato ieri sera

ROMA - «C'è grande entusiasmo e determinazione. Lavoreremo per ridare fiducia all'Italia. Questo è un grande Paese che ha bisogno di ritrovare fiducia». Lo ha detto il presidente del consiglio italiano Giuseppe Conte parlando ieri sera con i cronisti mentre si recava a piedi dal Senato alla sua abitazione.

Conte ha deciso di recarsi dal Senato alla vicina pizzeria sotto casa a piedi e non in taxi, che gli uffici del Senato avevano chiamato per lui.

Il presidente del Consiglio ha attraversato piazza Navona e ha imboccato via del Governo Vecchio, strada tipica della movida serale del centro. E qui è stato riconosciuto da diverse persone che gli anno fatto gli auguri.

Tutti gli uomini (e le cinque donne) di Conte - A 88 giorni dalle elezioni nasce in Italia il governo Conte, sull'intesa M5s-Lega. Ricevuto l'incarico dal presidente Mattarella dopo la rinuncia di Cottarelli, il professore pugliese ha subito presentato la lista dei ministri.

Sono 18, tra loro 5 donne. Salvini e Di Maio vicepremier, Tria all'Economia e Savona agli Affari Europei. Moavero agli Esteri. Bongiorno alla Pa. Per Fraccaro i Rapporti con il Parlamento e, per la prima volta, la Democrazia diretta.

Domani alle 16 il giuramento al Quirinale, poco prima del tradizionale ricevimento per la festa della Repubblica. «Si è concluso un complesso itinerario», ha detto Mattarella.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Equalizer 2 anni fa su tio
Tante belle parole e tante belle idee come sempre, ma il problema di base resta, non hanno più soldi, quindi cosa puoi fare senza soldi? Niente. Il primo modo per trovare capitali in Italia sarebbe quello di saltargli addosso al problema dell'IVA, non per alzarla, ma per farla pagare a tutti quelli che devono, e già li si parla di miliardi all'anno.
Thor61 2 anni fa su tio
@Equalizer Il vero guaio è che hanno regalato praticamente tutte le aziende produttive a D-F-GB quindi diventa molto difficile produrre con reddito, visto che lo incassano "Altri". Debito a parte a detta degli economisti l'Italia comunque è messa meglio di molti paesi europei. (La germania non scherza nemmeno lei con l'indebitamento, la differenza, non da poco è, che il loro debito lo pagano TUTTI gli europei e deve ringraziare I-GB e Grecia che gli hanno cancellati tutti i debiti da pagare accumulati grazie alle 2 guerre mondiali scatenate e perse da loro). Saluti
Tato50 2 anni fa su tio
Non sarà facile mantenere quanto promesso, anche se me lo auguro. Diamogli la possibilità di lavorare per il popolo e non per le caste e che a Bruxelles vada gente con gli attributi e non solo per fare la foto di gruppo !!
Mattiatr 2 anni fa su tio
@Tato50 E dire che negli ultimi decenni le foto di gruppo sono uscite così bene. L'Italia no, ma le foto si.
Tato50 2 anni fa su tio
@Mattiatr Hihihi, mi ricordo una foto dove Berlusconi, vista la sua altezza, sgomitava per andare in prima fila. Non riuscendo nel suo intendo lo si riconobbe dalla folta capigliatura ;-))
GI 2 anni fa su tio
questo sì, questo sì, questo no....sembra che sfoglino i petali di una margherita (partito/simbolo nel frattempo scomparso...)
KilBill65 2 anni fa su tio
Speriamo in bene!!...Non avranno un compito facile, perlomeno sono persone che vogliono cambiare il sistema, che fino adesso ero solo un flop....Auguri ne avete bisogno!!.....
Evry 2 anni fa su tio
Complimenti e auguri

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 03:48:58 | 91.208.130.85