Keystone / AP
REGNO UNITO
12.12.2017 - 12:160

La visita di Trump nel 2018 dovrebbe realizzarsi

L'ambasciatore Usa a Londra è fiducioso

LONDRA - I rapporti di Donald Trump con Theresa May sono «molto, molto buoni», nonostante il botta e risposta recentissimo innescato da un tweet polemico del presidente americano sul «terrorismo islamico» in Gran Bretagna: lo assicura l'ambasciatore Usa a Londra, Woody Johnson, in un filo diretto con Bbc Radio 4, dicendosi fiducioso che la visita di Trump nel Regno, dopo l'invito rivolto dalla premier britannica nei mesi scorsi, rimasto poi in sospeso, possa realizzarsi nel 2018.

Johnson ha riconosciuto che nelle ultime settimane si è creata una situazione di «acque agitate», ma ha minimizzato le frizioni, «probabilmente frutto di equivoci», ha detto.

Quindi, sollecitato sulla questione della visita del presidente ha risposto: «Penso assolutamente che verrà». «La data non è stata ufficialmente annunciata, ma spero che si faccia durante l'anno nuovo», ha aggiunto, glissando sulle ipotesi di fonte mediatica secondo cui la missione potrebbe peraltro essere derubricata da 'visita di Stato' a 'visita di lavoro', senza ricevimento della regina.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:40:43 | 91.208.130.85