STATI UNITI
19.04.2016 - 07:520

Usa 2016: Trump contestato a Buffalo, almeno sei arresti

21 manifestanti sono stati allontanati dall'arena del First Niagara Center dove erano presenti circa 11.400 persone

BUFFALO - Momenti di tensione a Buffalo, dove Donald Trump ha deciso di chiudere la campagna elettorale nello Stato di New York a poche ore dal voto per le primarie. Il candidato alla Casa Bianca è stato duramente contestato e - informa la polizia - almeno sei persone sono state arrestate fuori dal luogo dell'evento, mentre altri 21 manifestanti sono stati allontanati dall'area del comizio.

All'interno dell'arena del First Niagara Center circa 11.400 persone. Ma i biglietti venduti per l'evento erano almeno 25 mila, e non tutti posseduti da fan di Trump. Le azioni di protesta sono iniziate appena il tycoon ha cominciato a parlare. Più volte è stato interrotto. Fuori altri manifestanti hanno tentato di invadere i binari della ferrovia, ma l'intervento della polizia ha impedito che il traffico ferroviario fosse bloccato.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 17:07:52 | 91.208.130.86