Depositphotos (aremafoto)
Un virus bancario camuffato in un'app che ha rubato dati a migliaia di utenti, soprattutto in Spagna. Si chiama Cerberus ed è stato scoperto dai ricercatori del team Mobile Threat Labs di Avast.
SPAGNA
14.07.2020 - 14:010

Un virus bancario camuffato in un'app

Migliaia di persone sono state colpite da Cerberus

MADRID - Un virus bancario camuffato in un'app che ha rubato dati a migliaia di utenti, soprattutto in Spagna.

Si chiama Cerberus ed è stato scoperto dai ricercatori del team Mobile Threat Labs di Avast.

Si nascondeva su Google Play Store, il negozio digitale di Google, all'interno dell'app legittima di conversione di valuta che si chiama 'Calculador de Moneda', che in Spagna è stata lanciata dal mese di marzo, ha già totalizzato migliaia di download e potrebbe diffondersi anche in altri Paesi.

L'app per le prime settimane ha nascosto la propria natura, acquisendo così una base di utenti da colpire, solo in un secondo momento si è attivata per cercare di rubare credenziali di conti bancari, aggirando ogni misura di sicurezza, inclusa anche l'autenticazione a due fattori.

Cerberus, ha spiegato Ondrej David di Avast, una volta installato può sovrapporsi ad un'app bancaria preesistente sullo smartphone, restando in attesa che gli utenti accedano ai propri conti bancari, per poi presentare una falsa schermata di login e rubare loro credenziali bancarie e carpendo anche messaggi di testo o eventuali codici di autenticazione multi fattore inviati tramite sms.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 13:45:43 | 91.208.130.87