Keystone
Il produttore di auto elettriche aveva già iniziato il disboscamento del terreno
+3
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
46 min
Fiamme al Palazzo di giustizia di Milano
L'incendio sarebbe partito da un archivio questa mattina presto
SERBIA
2 ore
Non rispetta l'auto-isolamento: condannato via Skype
Per contenere il virus, in Serbia la giustizia ha scelto di utilizzare la tecnologia
STATI UNITI
2 ore
Sempre più contagi e sempre più morti: il triste record degli Stati Uniti
Solo ieri sono decedute 370 persone, e 18'000 sono risultate positive al coronavirus
STATI UNITI
11 ore
Ecco cosa fa ai polmoni il Covid-19
Le immagini virtuali pubblicate dall'ospedale universitario George Washington
BELGIO
14 ore
Coronavirus: gatto contagiato dal padrone
Gli scienziati: «Qui gli animali sono le vittime». È un caso raro, ma, se si è infetti, bisogna proteggerli.
STATI UNITI
14 ore
Coronavirus: il Congresso approva il piano da 2mila miliardi
Già arrivata anche la firma di Trump. La misura, però, si farà sentire sui conti pubblici.
CITTÀ DEL VATICANO
14 ore
Papa Francesco alla piazza vuota: «Non lasciarci nella tempesta»
In un discorso tenuto in un'atmosfera surreale, Bergoglio ha parlato del coronavirus e dato la benedizione Urbi et Orbi.
PAVIA
16 ore
Esiste un paese senza contagi
È Ferrera Erbognone. Ora il caso verrà approfondito, a livello scientifico. Abitanti chiamati a fare l'esame del sangue
MILANO
16 ore
Salta definitivamente il Salone del Mobile
"Si tratta di una decisione dolorosissima, prima di tutto per il contesto drammatico in cui avviene"
ITALIA
16 ore
Lieve calo di contagi e ricoveri in Lombardia
37.298 contagiati, la crescita è di 2.409 in un giorno. Ieri era stata di 2.543
SPAGNA
17 ore
Emergenza Covid-19: la Spagna proibisce i licenziamenti
Il governo: «Non si può approfittare dell'epidemia per lasciare a casa la gente».
STATI UNITI
18 ore
Il coronavirus potrebbe danneggiare il cuore
Sono più di 25'000 le persone morte di covid-19 nel mondo
REGNO UNITO
19 ore
I cani sono in grado di annusare il virus
Un'organizzazione è al lavoro per "catturare" l'odore dai pazienti per sottoporlo ai migliori amici dell'uomo
UNIONE EUROPEA
20 ore
L'UE chiede di stanziare 80 milioni di € in più per far fronte alla pandemia
Da usare per il rimpatrio, da versare agli stati membri e per rimpolpare lo stock europeo di materiale medico
UNIONE EUROPEA
20 ore
La Brexit non si ferma, nemmeno con la pandemia
L'incontro fra le rappresentanze britanniche ed europee si terrà lunedì, in videoconferenza
ITALIA
21 ore
«La curva sembra attenuarsi»
L'ultimo aggiornamento sulla situazione italiana dall'Istituto superiore di sanità.
ITALIA
21 ore
Coronavirus, crolla l'inquinamento nelle capitali europee
Calato drasticamente il livello di biossido d'azoto
REGNO UNITO
22 ore
Boris Johnson positivo al coronavirus
Lo ha fatto sapere lo stesso premier britannico su Twitter
SPAGNA
22 ore
In Spagna quasi 5'000 morti
La Germania ha approvato il pacchetto di aiuti da 750 miliardi di euro
MONDO
22 ore
Tutti a casa, boom dell'app Zoom: +1300%
Anche l'uso di WhatsApp è aumentato del 40%, +70% in Spagna
STATI UNITI
23 ore
I Clinton donano 400 pizze allo staff medico di New York
«Abbiamo bisogno di leader come voi in questo difficile momento» ha commentato un medico
MESSICO
1 gior
Adesso sono i messicani che non vogliono che gli americani entrino nel paese
Perché hanno paura che portino il Covid-19 con loro, è da due giorni che i manifestanti bloccano il valico doganale
UNIONE EUROPEA
1 gior
Conte all'Ue: «Dieci giorni per battere un colpo»
Spaccatura confermata tra Nord e del Sud dell'Unione sul coronabond
CINA
1 gior
Positivi dopo la guarigione. Ma sono ancora contagiosi?
I test eseguiti su pazienti guariti a Wuhan indicano nuova positività tra il 3% e il 10% dei casi
GERMANIA
16.02.2020 - 16:460
Aggiornamento : 17:39

Berlino: gli ambientalisti bloccano la “Gigafactory” di Tesla

Stop al taglio degli alberi sul terreno sul quale sorgerà lo stabilimento. La politica: «Non paralizzate la piazza industriale tedesca»

GRÜNHEIDE - Quando, nel novembre scorso, Tesla aveva annunciato l’apertura della sua prima “Gigafactory” europea a Berlino, la notizia aveva suscitato prevalentemente entusiasmi nella capitale tedesca e nella regione circostante. Mentre il produttore di auto elettriche americane si appresta a iniziare la costruzione della sua "fabbrica gigante" a Grünheide, però, i primi nodi cominciano a venire al pettine.

La Grüne Liga (Lega Verde) del Brandeburgo ha infatti chiesto e ottenuto la sospensione temporanea dei lavori preparatori già avviati sul terreno a una trentina di chilometri a est di Berlino, nella fattispecie il taglio di parte degli alberi che lo ricoprono. Secondo i ricorrenti, non è giusto che il locale Ministero dell’ambiente abbia autorizzato la società di Elon Musk a cominciare il disboscamento prima ancora che la procedura di richiesta della licenza di costruzione sia completata.

«Noi, però, non vogliamo impedire l’insediamento di Tesla», assicura la Grüne Liga come riporta la Berliner Zeitung. Quello che preme all’associazione ambientalista è piuttosto che il produttore americano non riceva un trattamento speciale: deve seguire le procedure cui sono sottoposte tutte le altre aziende. Gli attivisti hanno tempo ora fino a martedì per fare le loro obiezioni e ottenere la conferma dello stop ai lavori. La licenza di costruzione non arriverà prima di inizio marzo.

«Mi appello a tutti coloro i quali stessero pensando a un’azione legale perché si facciano un esame di coscienza», ha dichiarato all’Handelsblatt  il vice presidente del locale partito liberale FDP, Michael Theurer. «Non paralizzate la piazza industriale tedesca», ha aggiunto.

Tesla intende aprire a Grünheide entro metà 2021. Nello stabilimento berlinese produrrà inizialmente 150mila veicoli elettrici all'anno, in particolare SUV compatti Model Y. La produzione dovrebbe in seguito salire a 500mila auto l'anno. 

I lavori interessano un terreno di 90 ettari. Nell'area, Tesla ha acquistato una superficie di 300 ettari complessivi.

Keystone
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mattiatr 1 mese fa su tio
@RED il fatto che quel sedime non è boschivo ma dedito alla produzione di carta non è importante? Quelle piante sarebbero comunque state tagliate dal precedente proprietario. Inoltre avete tralasciato la seconda opposizione dei verdi, cioè la possibilità che la fabbrica possa inquinare la falda. Anche quella non ha un minimo fondamento logico.
F.Netri 1 mese fa su tio
E' una contraddizione in termini!
Zico 1 mese fa su tio
la Grüne Liga si oppene alla costruzione a Grünheide di una fabbrica di Grüneauto. saranno Grüneprobleme...
fromrussiawith<3 1 mese fa su tio
I verdi si preoccupano per la correttezza politica invece dell'impatto negativo concernente l'ecosistema di quella foresta, specie di animali (rettili, uccelli, specie a rischio come un tipo di pipistrello, etc) che vivono in quell'area e l'impatto negativo della gigafactory per la fauna delle aree circostanti che subiscono lo stress (luce, rumore, etc.), per non parlare delle risorse idriche, e il problema dello smaltimento delle "wastewater"... la Germania ha ca 130000 ettari di "brownfields" spesso già dotati di elettricità, gas, rete fognaria, in prossimità della ferrovia,etc. i verdi tedeschi hanno chiuso gli occhi; "stranamente", davanti ai soldi tutti i partiti diventano cechi come talpe e i bei principi vanno a farsi benedire
Mattiatr 1 mese fa su tio
@fromrussiawith<3 Quella ''foresta'' è artificiale, il vecchio proprietario ha piantato quelle piante per la produzione di carta. Quindi non c'è nessun danno ambientale o all'ecosistema, visto che non esiste. Già che questi ''dettagli'' la redazione potrebbe anche aggiungerli negli articoli. Quelle piante sarebbero comunque state tagliate.
bimbogimbo 1 mese fa su tio
Grande Elon... continua così e non ascoltare questi invasati, ottusi, nullafacenti Gretini!!!! Io sono x Elon e tu?
seo56 1 mese fa su tio
Gretini!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 10:50:28 | 91.208.130.85