Keystone
STATI UNITI
16.01.2020 - 13:290

Bose chiude 119 negozi: «Vendiamo online»

Resteranno aperti gli altri 130 punti vendita in Cina e negli Emirati Arabi Uniti, più quelli in India, Sudest asiatico e Corea del Sud

di Redazione
ats ans

NEW YORK - La statunitense Bose, tra i più noti produttori di apparecchiature audio, chiuderà tutti e 119 i negozi che possiede in Europa, Nord America, Australia e Giappone. Lo ha comunicato l'azienda in una nota, motivando la decisione con il fatto che i suoi prodotti «sono sempre più acquistati attraverso l'e-commerce». Il numero dei licenziamenti non è noto. Resteranno aperti gli altri 130 negozi in Cina e negli Emirati Arabi Uniti, più quelli in India, Sudest asiatico e Corea del Sud.

«Dato il forte passaggio allo shopping online in mercati specifici, Bose prevede di chiudere i restanti 119 negozi al dettaglio in Nord America, Europa, Giappone e Australia nei prossimi mesi», si legge nella nota.

In merito ai posti di lavoro, Bose precisa che i lavoratori coinvolti riceveranno assistenza per il ricollocamento, oltre alla liquidazione. «Ulteriori dettagli, incluso il numero di dipendenti interessati, rimarranno privati», conclude l'azienda.

Commenti
 
Bayron 1 sett fa su tio
Bene!
KilBill65 1 sett fa su tio
Complimenti alla Bose!!!...Sempre peggio….
Fufabi 1 sett fa su tio
@KilBill65 Aprili tu dei negozi e tienili aperti anche se non vendi niente!
KilBill65 1 sett fa su tio
@Fufabi Allora addio Bose.....Al fallimento!!….Be a parte gli scherzi...Capisco i costi nel tenere negozi e vendere poco o niente ma, potevano fare come hanno fatto altri marchi nel lasciare il loro prodotto a negozi specializzati….
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-29 05:28:16 | 91.208.130.85