keystone-sda.ch
Il ministro dell'Ambiente giapponese Shinjiro Koizumi ha chiesto il congedo parentale.
GIAPPONE
15.01.2020 - 13:560

Il ministro dell'Ambiente chiede il congedo parentale

Shinjiro Koizumi prova a dare il buon esempio in un Paese noto per gli interminabili orari di lavoro

di Redazione
Ats Ans

TOKYO - Il ministro dell'Ambiente giapponese Shinjiro Koizumi, in procinto di diventare padre, ha deciso di usufruire del congedo parentale, provando così a dare il buon esempio in un paese conosciuto per gli interminabili orari di lavoro e una concezione tradizionale della famiglia.

Il 38enne Shinjiro, figlio di Junichiro Koizumi - premier nipponico tra il 2001 e il 2006, ha detto che prenderà due settimane nel corso dei tre mesi che seguiranno la nascita del suo primo figlio, ma parteciperà alle sedute del Parlamento, cercando di gestire al meglio le sua attività di ministro con gli obblighi di padre: «Spero che la mia decisione possa in qualche modo influenzare le scelte degli altri dipendenti all'interno del ministero».

Durante i 14 giorni di congedo, ha aggiunto Koizumi, utilizzerà le videoconferenze per presenziare alle riunioni.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 16:58:51 | 91.208.130.86