ARCHIVIO KEYSTONE
Deutsche Bank chiude il terzo trimestre con una perdita netta attribuibile agli azionisti di 942 milioni di euro.
GERMANIA
30.10.2019 - 10:100
Aggiornamento : 10:35

Rosso di 942 milioni per Deutsche Bank

In Borsa il titolo scende del 4%

FRANCOFORTE - Deutsche Bank chiude il terzo trimestre con una perdita netta attribuibile agli azionisti di 942 milioni di euro (1041 miliardi di franchi) contro i 130 milioni di utile dello stesso periodo del 2018 a causa degli oneri di ristrutturazione, mentre i ricavi netti scendono a 5,5 miliardi di euro.

Il Ceo Christian Sewing nota comunque come «malgrado la ristrutturazione più ampia da vent'anni registriamo utili nei nostri quattro core business durante il trimestre e un aumento degli impieghi (di 12 miliardi)» e di 5 miliardi di afflusso netto di capitali. In Borsa il titolo scende del 4%.

In particolare i risultati sono i primi dopo la decisione del vertice di uscire dal trading di equities allo scopo di ridurre i rischi e tagliare la forza lavoro. La perdita netta è però superiore a quanto stimato dagli analisti consultati da Bloomberg, che prevedevano un rosso di 714 milioni di euro.

La CRU, l'unità creata a luglio 2019 per smaltire asset non core, ha registrato perdite pre-tasse per 1 miliardo, dovute all'uscita da business non strategici. Da segnalare l'accordo con BNP Paribas per la vendita della piattaforma di Prime Finance ed Electronic Equities. Il gruppo segnala «progressi significativi» nella riduzione di asset a rischio (calati di 9 miliardi nel trimestre e di 16 miliardi nell'anno). L'indice di patrimonio CET1 è stabile al 13,4%.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-17 22:12:40 | 91.208.130.89