Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
6 ore
Ponte Morandi, crollato per un cedimento del cassone?
A fare l'ipotesi è Carlo Casini, responsabile della sorveglianza dell'Utsa e indagato per i falsi rapporti sui viadotti
STATI UNITI
8 ore
Google ha raccolto le cartelle di 50 milioni di pazienti
I dati sono stati recuperati dalla catena Ascension, il secondo operatore sanitario del Paese
ITALIA
8 ore
Vogliono estorcere denaro: si fingono dell'‘ndrangheta
I carabinieri hanno fermato cinque persone. La loro vittima è un albergatore del torinese
STATI UNITI
8 ore
Con Disney+ si entra nel vivo della guerra dello streaming
Dai film classici a quelli Pixar passando "Star Wars" e Marvel, il servizio offre un catalogo di spessore. E Netflix è sempre più sola
FRANCIA
8 ore
«Accuso Macron», lo studente si dà fuoco e il mondo studentesco scende in strada
Il 22enne è ora ricoverato in condizioni gravissime. E in Francia i giovani lanciano l'allarme sulla precarietà finanziaria nel settore accademico
THAILANDIA
9 ore
Sparatoria in tribunale, tre morti
È avvenuta a conclusione di una disputa legale relativa al possesso di alcuni terreni
POLONIA / STATI UNITI
9 ore
Lager nazisti «attribuiti» alla Polonia: Varsavia e Netflix ai ferri corti
Alle autorità polacche non va proprio giù una mappa che compare nella nuova serie documentario "The Devil Next Door". Netflix: «Stiamo seguendo la questione»
FOTO
ITALIA
10 ore
Acqua alta a Venezia, allagata San Marco: «Sistema largamente insufficiente»
Danni alla basilica. L'allerta non è finita secondo il Centro Maree
STATI UNITI
23.10.2019 - 20:320

Libra ed elezioni 2020, il Congresso contro Zuckerberg

Sulla moneta ammette: «È un'iniziativa complessa e rischiosa. Non so se funzionerà»

NEW YORK - Mark Zuckeberg si presenta al Congresso americano per difendere Libra, un progetto - ammette - «complesso, pericoloso», che «non so se funzionerà». Ma si ritrova a difendere Facebook su tutti i fronti, dalla pubblicità politica alla pedopornografia.

Che l'audizione alla commissione servizi finanziari della Camera non sarebbe stata facile per il numero uno del social è apparso chiaro da subito. La deputata democratica Maxine Waters aprendo i lavori ha accusato Facebook di aver «consentito le interferenze sulle elezioni, violato le leggi sui diritti civili» e ora, come se non bastasse, vuole creare il 'ZuckBuck', ovvero Libra. Zuckerberg - incalza Waters - «forse pensa di essere al di sopra della legge». L'amministratore delegato di Facebook ascolta impassibile tutte le accuse bipartisan che piovono sulla sua società e la difende.

Per quanto riguarda il voto, Zuckerberg osserva come i deep fake sono fra le "minacce emergenti" con cui Facebook si trova a fare i conti in vista delle elezioni del 2020. Sulla pubblicità politica ribadisce che la piattaforma non effettuerà alcun fact-checking, entrando così a gamba tesa nel dibattito sulla libertà di parola. «Una percentuale molto piccola delle nostra attività deriva dalla pubblicità politica e non giustifica tale tipo di controversia» spiega. Alla deputata repubblicana del Missouri, Ann Wagner, che lo attacca sulla pedopornografia accusandolo di non fare abbastanza dice: «Lavoriamo più di ogni altra società per identificare questo tipo di comportamento».

Zuckerberg difende a spada tratta Libra, la criptovaluta che può essere un rimedio contro le disuguaglianze e può contribuire al rilancio dell'infrastruttura finanziaria americana che è «datata»: la minaccia di una criptovaluta cinese rappresenta una delle ragioni importanti per approvare Libra, spiega. Certo è un'iniziativa «complessa e rischiosa. Non so se funzionerà», dice Zuckerberg, ammettendo che Facebook non è il «messaggero ideale per il progetto, abbiamo avuto diversi problemi negli ultimi anni e sono sicuro che molti speravano che fosse chiunque altro ma non Facebook a portare avanti questa idea».

Parole che implicitamente fanno riferimento alla reputazione e alla credibilità del social, travolto da una serie di scandali sulla privacy. Libra - precisa - non aspira a essere una moneta sovrana, non vuole entrare nell'arena politica. Poi per rassicurare ulteriormente dice che Facebook è pronta a non partecipare a Libra nel caso in cui non ci fosse il via libera delle autorità americane. Rassicurazioni che comunque non sembrano soddisfare.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-13 04:27:56 | 91.208.130.87