Keystone
STATI UNITI
02.10.2019 - 11:160

Libra: Visa e Mastercard starebbero riconsiderando il loro supporto

Lo riferisce il Wall Street Journal. A preoccuparle sarebbe lo scrutinio delle autorità finanziarie americane ed europee

NEW YORK - Cresce l’imbarazzo tra i partner finanziari che erano pronti a sostenere la nuova criptovaluta di Facebook, Libra. 

Come riporta il Wall Street Journal, infatti, colossi del calibro di Visa e Mastercard hanno infatti declinato la richiesta della compagnia di Zuckerberg di supportare pubblicamente il nuovo progetto.

A preoccuparli, indicano fonti informate, sarebbe l’eventualità di finire sotto la lente degli organi di controllo finanziario statunitensi ed europei, che hanno già riservato un’attenzione particolare a Libra.

Oltre alle due celebri compagnie di carte di credito, anche PayPal, PayU, Stripe e Mercado pago fanno parte della Libra Association, che ha sede a Ginevra. Secondo quanto riferito da Bloomberg, anche PayPal e Stripe sarebbero indecisi riguardo a una collaborazione più stretta con la criptovaluta.   

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 08:23:21 | 91.208.130.85