keystone-sda.ch/STF (ANDY RAIN)
Manifestanti a Brighton (Regno Unito).
STATI UNITI
23.09.2019 - 11:370
Aggiornamento : 12:31

Onu: un'assicurazione per 20 paesi a rischio catastrofe climatica

Si parla di 5 miliardi entro il 2025, previsti anche fondi d'assistenza rapida post-catastrofe

NEW YORK - Il Programma delle Nazioni unite per lo sviluppo, insieme ai governi di Germania e Regno Unito e al Forum delle assicurazioni per lo sviluppo hanno creato un'alleanza per fornire assistenza e migliorare la copertura di 20 paesi particolarmente vulnerabili alle catastrofi climatiche.

Le grandi imprese del settore delle assicurazioni si sono impegnate a offrire fino a 5 miliardi di dollari di capacità per il rischio per i paesi selezionati entro il 2025. Il governo britannico e quello tedesco finanzieranno inoltre un fondo per l'assistenza rapida post-catastrofe e la preparazione a breve termine sulle emergenze climatiche.

Greenpeace: «Si faccia di più» - Il vertice Onu sul clima deve essere l'occasione per l'Ue di aumentare gli obiettivi di riduzione dei gas serra dal 40 al 65% entro il 2030 (rispetto al 1990) e raggiungere zero emissioni nette nel 2040, invece che nel 2050. Lo evidenzia Greenpeace Europa alla vigilia della conferenza Onu sul clima.

Il summit, scrive in una nota l'organizzazione, «metterà a nudo la mancanza di progressi dell'Ue nell'affrontare l'emergenza climatica» mentre il segretario generale dell'Onu Antonio Gutierres «ha chiesto all'Europa di indicare la strada per limitare l'aumento delle temperature a 1,5 gradi evitando gli impatti peggiori della crisi climatica».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 10:36:46 | 91.208.130.87