Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
UNIONE EUROPEA
4 ore
"Protezione dello stile di vita europeo"? Von der Leyen rivedrà la dicitura del dicastero
STATI UNITI
4 ore
Airbnb è pronta a sbarcare in borsa nel 2020
IRAN
5 ore
Cade un tabù, le donne potranno andare allo stadio
REGNO UNITO
5 ore
«Contro tutti i tabù» apre a Londra il Vagina Museum
CUBA
6 ore
Cuba: «L'embargo degli Stati Uniti è genocida»
CANADA
6 ore
Anche in Canada c'è un malato grave a causa delll'e-cig
ARABIA SAUDITA / TUNISIA
6 ore
L'ex presidente tunisino Ben Ali è morto in Arabia Saudita
AUSTRIA
7 ore
Accordo UE-Mercosur: il parlamento austriaco pone il veto criticando Bolsonaro
GERMANIA
7 ore
Huawei svela il Mate 30, il primo telefono colpito dal bando di Trump
STATI UNITI
8 ore
Fed: terza maxi-asta di liquidità
FRANCIA
8 ore
Amazzonia: 230 banche e fondi esortano le aziende ad «agire contro la deforestazione»
FRANCIA
8 ore
Una pantera a spasso per i tetti di una cittadina francese
ISRAELE
9 ore
Benny Gantz: «Sarò io il premier del prossimo governo di unità nazionale»
STATI UNITI
11 ore
Trump segnalato da uno 007 per una «promessa» a un leader straniero
FRANCIA
11 ore
Caccia belga precipita su un'area residenziale
STATI UNITI
12.09.2019 - 09:570

British American Tobacco taglia 2300 posti di lavoro

L'obiettivo è un programma di semplificazione della sua attività

WASHINGTON - British American Tobacco (Bat) ha annunciato «un passo importante» in un programma di semplificazione della sua attività, per «creare una Bat più efficiente, agile e mirata». Il programma, si legge in una nota, dovrebbe essere completato entro gennaio 2020 e prevede una riduzione di circa 2300 "ruoli" a livello globale andando a tagliare oltre il 20% dei ruoli senior. Bat precisa che «è attualmente in corso un processo di consultazione con tutto il personale interessato».

«Sono stato chiaro, volevo creare un'organizzazione più forte, semplice e veloce e garantire una cultura adatta al futuro. Il mio obiettivo è supervisionare la crescita della nostra attività e continuare a garantire rendimenti sostenibili a lungo termine per i nostri azionisti. Questa è una prima mossa vitale per aiutare a raggiungere questi obiettivi», ha dichiarato l'amministratore delegato Jack Bowles ribadendo il target di «generazione di 5 miliardi di dollari di ricavi nelle 'nuove categorie' entro il 2023/24».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-20 00:02:04 | 91.208.130.87