Keystone
ARGENTINA
02.09.2019 - 17:250

Limiti al mercato dei cambi in Argentina: dollaro in flessione

Un decreto presidenziale pubblicato ieri ha posto, fra le altre cose, restrizioni all'acquisto di biglietti verdi

BUENOS AIRES - Dollaro in leggera flessione oggi all'inizio della giornata a Buenos Aires, dopo che durante il fine settimana il governo ha annunciato misure restrittive riguardanti l'acquisto e il trasferimento all'estero della moneta statunitense.

Subito dopo l'apertura dei cambi, per la verità, il biglietto verde si mostrava in progressione a 63,98 pesos, ma nelle ore successive ha segnato una inversione di tendenza che lo ha portato a scendere a fine mattinata a 61,20 pesos, 84 centesimi in meno rispetto alla chiusura di venerdì.

Un decreto presidenziale pubblicato ieri ha posto, fra le altre cose, restrizioni all'acquisto di dollari da parte delle persone fisiche, obbligando inoltre gli esportatori a liquidare la valuta forte nel mercato locale entro cinque giorni dal pagamento ottenuto.

Dalla netta sconfitta, imprevista nelle dimensioni, del presidente neoliberista Mauricio Macri l'11 agosto nelle primarie in vista delle presidenziali del 27 ottobre, il dollaro ha imboccato una curva ascendente imparabile, che la Banca centrale (Bcra) non è riuscita a limitare, pur avendo utilizzato oltre 12 miliardi di dollari delle riserve.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-21 22:09:08 | 91.208.130.86