keystone-sda.ch/ (JEFF J MITCHELL / POOL)
Trump potrebbe dichiarare una emergenza nazionale per la vicenda dei dazi cinesi, ma ora non vuole.
STATI UNITI
25.08.2019 - 15:240

Trump e la Cina: «Se volessi, potrei dichiarare una emergenza nazionale»

Il presidente Usa ha precisato che non ha alcun piano di farlo ora perché «al momento andiamo molto d'accordo»

WASHINGTON - Il presidente degli Usa Donald Trump ha rivendicato al G7 di avere il diritto di dichiarare una emergenza nazionale con la Cina sullo sfondo della guerra dei dazi, ma ha precisato che non ha alcun piano di farlo ora perché «al momento andiamo molto d'accordo con la Cina, stiamo parlando».

«Ho il diritto di farlo. Se volessi, potrei dichiarare una emergenza nazionale. Penso che quando rubano la nostra proprietà intellettuale - ovunque da 300 a 500 miliardi di dollari (somme grossomodo identiche in franchi) l'anno - e quando abbiamo una perdita totale di quasi mille miliardi di dollari l'anno per molti anni, per molti versi questa è un'emergenza», ha detto rispondendo ad una domanda dei reporter, come riferisce il pool dei corrispondenti della Casa Bianca.

«Non ho alcuna intenzione ora, al momento andiamo molto d'accordo con la Cina. Stiamo parlando. Penso che vogliano fare un accordo più di quanto lo voglia io, quindi vedremo cosa accade», ha aggiunto.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-21 22:11:50 | 91.208.130.87