Keystone
REGNO UNITO
05.08.2019 - 16:390

La crisi si abbatte sui supermercati Tesco: tagliati 4'500 posti

L'esubero, spiega la nota azienda britannica, sarà graduale e riguardera 153 punti vendita nel Regno Unito

LONDRA - Nuovo taglio di posti di lavoro nella grande distribuzione nel Regno Unito. Il colosso Tesco ha annunciato un piano per il graduale «esubero» di 4'500 dipendenti nell'ambito di un intervento di ristrutturazione che riguarda 153 magazzini della catena Metro, uno dei marchi controllati dal gruppo di oltremanica.

L'obiettivo è «ridurre e ottimizzare» il peso della rete di vendita, ha spiegato l'amministratore delegato Jason Tarry in un comunicato. Per Tarry, si tratta di una risposta «alla sfida dell'evoluzione del mercato del retail, con le crescenti pressioni sui costi», e di una decisione di cui il management non sottovaluta «l'impatto», ma necessaria per rispondere in maniera «efficiente» al cambiamento del modo «dei nostri clienti di fare shopping».

Tesco era tornato in utile dopo una precedente ristrutturazione, in un contesto di crisi diffuse nel settore del retail britannico: in atto da alcuni anni e legato ai costi di esercizio e alla concorrenza delle vendite online.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 16:03:02 | 91.208.130.87