Depositphotos (sserdarbasak)
L'Ente federale dei trasporti tedesco avrebbe giudicato come «inammissibili» altri tipi di dispositivi di emissione dei gas di scarico montati su motori diesel.
GERMANIA
05.08.2019 - 11:310

Dieselgate, Volkswagen: nuovi dispositivi giudicati «inammissibili»

Lo rivela Handelsblatt in edicola oggi, che ha preso visione di documenti segreti in possesso della Motorizzazione tedesca

BERLINO - L'Ente federale dei trasporti tedesco avrebbe giudicato come «inammissibili» altri tipi di dispositivi di emissione dei gas di scarico montati su motori diesel, oltre il già noto tipo EA 189 di Volkswagen, oggetto della sentenza del tribunale superiore di Coblenza dello scorso giugno.

Lo rivela Handelsblatt in edicola oggi, che ha preso visione di documenti segreti in possesso della Motorizzazione tedesca. I documenti si riferiscono ai motori Euro 6 da tre litri utilizzati nei modelli VW Touareg, Porsche Cayenne e Macan. Inoltre, la decisione è stata presa per l'Audi A8 con motore da 4,2 litri.

Anche questi modelli potrebbero essere in futuro oggetto di cause giudiziarie, lascia intendere il quotidiano economico. La motorizzazione tedesca, continua Handelsblatt, ha finora tenuto nascosti questi nuovi documenti con la motivazione che si tratta di un rapporto privato che intercorre tra autorità sorvegliante e produttore.

«Finora è nota al pubblico solo la decisione sul motore due litri EA 189 di Volkswagen - scrive Handelsblatt -. Le decisioni su altri motori manipolati esistono, ma sono tenute segrete dall'Autorità federale dei Trasporti».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-10 23:49:44 | 91.208.130.85