keystone
STATI UNITI
19.07.2019 - 07:160

Boeing: la messa a terra del 737 Max costa miliardi

L'onere di quasi 5 miliardi riflette i costi per ricompensare le compagnie aeree clienti danneggiate in seguito agli incidenti della Lion Air e dell'Ethiopian Airlines

NEW YORK - La messa a terra del 737 Max costringe Boeing a iscrivere a bilancio per il secondo trimestre un onere di 4,9 miliardi di dollari. Lo ha indicato il colosso americana dell'aeronautica, sottolineando che l'onere «risulterà in una riduzione di 5,6 miliardi di dollari dei ricavi e degli utili ante-imposte». Boeing stima che inizierà a incassare agli inizi del quarto trimestre le approvazioni per far tornare il velivolo a volare.

L'onere di quasi 5 miliardi riflette i costi per ricompensare le compagnie aeree clienti danneggiate dalla messa a terra del 737 Max in seguito agli incidenti della Lion Air e dell'Ethiopian Airlines.

Boeing stima che i costi per la produzione del 737 aumenteranno di circa 1,7 miliardi di dollari in seguito a un rallentamento della produzione più lungo delle attese. La società comunicherà i suoi risultati finanziari il 24 luglio e spiega che si baseranno sull'ipotesi di un graduale aumento della produzione dai 42 velivoli al mese attuali a 57 al mese il prossimo anno.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 18:18:49 | 91.208.130.85