Keystone
EUROPA
27.06.2019 - 12:390

Sos a tavola: rischi alimentari e sfruttamento minorile

È l'allarme lanciato in seguito all'accordo dell'Europa con i Paesi del mercato comune dell'America meridionale

BRUXELLES - È allarme sicurezza a tavola con l'accordo tra l'Unione Europea e i Paesi del mercato comune dell'America meridionale - di cui fanno parte Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay (Mercosur) - su alcuni dei quali gravano pesanti accuse per rischi alimentari e sfruttamento del lavoro minorile. E' quanto afferma la maggiore associazione di rappresentanza dell'agricoltura italiana (Coldiretti), in riferimento al vertice tra i Commissari europei e le controparti del Mercosur per la chiusura del negoziato.

Dopo il più grande scandalo mondiale sulla carne avariata, che ha coinvolto il Brasile, a preoccupare è il via libera in Europa di un contingente agevolato di 99 mila tonnellate di carne bovina, di 9 mila tonnellate di pollame con gravi preoccupazioni per l'aspetto sanitario, deplora Coldiretti.

L'associazione ricorda che il manzo refrigerato e il pollame dal Brasile si sono classificati, per i casi di Escherichia Coli-Shigatoxin, nella top ten dei cibi più pericolosi per il numero di allarmi alimentari scattati in Italia nel 2018, secondo le elaborazioni su dati Rassf, Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi.

In Brasile dall'inizio dell'anno, conclude la Coldiretti, sono stati approvati ulteriori 211 pesticidi molti dei quali sono vietati in Europa.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 15:03:59 | 91.208.130.89