keystone-sda.ch/STF (Koji Sasahara)
L'assemblea degli azionisti di Nissan ha approvato il progetto di riforma della governance voluto dai vertici della società.
GIAPPONE
25.06.2019 - 08:000

Approvata la riforma della governance di Nissan

A margine dell'assemblea, il numero uno Hiroto Saikawa ha detto che la società è pronta a rivedere la partecipazione azionaria nell'alleanza con Renault

TOKYO - L'assemblea degli azionisti di Nissan ha approvato il progetto di riforma della governance voluto dai vertici della società giapponese dopo l'arresto lo scorso novembre di Carlos Ghosn, l'ex presidente del gruppo che comprende l'alleato Renault e la Mitsubishi Motors.

La compagnia automobilistica transalpina, maggiore azionista di Nissan con il 43% del capitale, aveva ottenuto la designazione di due membri nel Cda - il presidente Jean-Dominique Senard, e l'ad Thierry Bollore - e in cambio ha garantito con i suoi voti che la mozione ottenesse i due terzi della maggioranza richiesta per l'approvazione.

A margine dell'assemblea, il numero uno della Nissan, Hiroto Saikawa, ha detto che la società è pronta a rivedere la partecipazione azionaria nell'alleanza con Renault se dovesse rendersi necessario, aggiungendo di non considerare il progetto di fusione competitivo su entrambi i fronti. Da parte sua Senard ha invece sottolineato che l'idea di un'integrazione tra i due marchi «non è mutata».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 21:09:39 | 91.208.130.87