Keystone
GIAPPONE
20.06.2019 - 15:560

Libra: la Banca centrale giapponese vigilerà sulla moneta di Facebook

Il governatore dell'istituo: «Dobbiamo monitorare attentamente l'eventuale livello di credibilità della criptovaluta»

TOKYO - Il tema della moneta virtuale di Facebook e l'obiettivo di creare un sistema di pagamenti a livello globale irrompe anche nella conferenza finale che ha seguito la riunione della Banca centrale del Giappone (Boj).

«Dobbiamo monitorare attentamente l'eventuale livello di credibilità della criptovaluta come mezzo di pagamento», ha detto il governatore dell'istituto centrale, Haruhiko Kuroda, aggiungendo che la Boj non ha ancora ottenuto dettagli riguardanti la valuta virtuale 'Libra' - che il social network intende introdurre a partire dalla prima metà del 2020.

Kuroda ha anche detto che le banche centrali hanno già avuto numerosi scambi di informazioni riguardo ai requisiti tecnici di sicurezza e stabilità delle criptovalute, così come sono allo studio le loro conformità alle normative contro il riciclaggio di denaro, e altre attività illecite. «Collaboreremo con le rilevanti autorità in Giappone e all'estero per vigilare sul potenziale impatto che tali sistemi possono avere sul sistema bancario», ha concluso Kuroda.

3 mesi fa Facebook va alla Fed per Libra, parlamento scettico
3 mesi fa Facebook lancerà Libra nel 2020
Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 05:01:45 | 91.208.130.86