Keystone
Merce contraffatta in mostra all'aeroporto di Zurigo per l'iniziativa Stop Piracy.
UNIONE EUROPEA
06.06.2019 - 10:270

La contraffazione ogni anno costa all'Ue circa 60 miliardi di euro

Pubblicate le stime ufficiali dell'Euipo. Pesante l'impatto anche sui posti di lavoro: si parla di circa 468'000 impieghi

ALICANTE - Ammontano a 60 miliardi di euro l'anno le perdite annuali dovute alla contraffazione e alla pirateria in 11 settori economici chiave nell'Ue. È la nuova stima dell'Ufficio dell'Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (Euipo).

Le perdite complessive equivalgono al 7,4% di tutte le vendite nei seguenti settori: cosmetici e igiene personale, abbigliamento, calzature e accessori, articoli sportivi, giocattoli e giochi, gioielleria e orologi, borse e valigie, musica registrata, alcolici e vini, prodotti farmaceutici, pesticidi e smartphone.

«Dato che i produttori legittimi producono meno di quanto avrebbero fatto in assenza di contraffazione, offrendo quindi lavoro a meno manodopera, l'analisi stima che in questi settori, in tutta l'Ue, le perdite dirette arrivino fino a 468'000 posti di lavoro», spiega il rapporto.

Commenti
 
castigamatti 2 sett fa su tio
a Napoli se ne stanno bellamente sotto gli occhi di tutti, sui marciapiedi in centro città a vendere i loro tarocchi...
Thor61 2 sett fa su tio
Eppure i politici SANNO chi sono (Cinesi in primis) i contraffattori, quindi se non fanno nulla in merito è perchè in qualche modo gli fa comodo la situazione attuale!
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 13:04:11 | 91.208.130.87