Keystone
STATI UNITI
05.06.2019 - 17:400

Goldman Sachs, l'ex vicepresidente fa causa: «Discriminato perché gay»

In un'occasione, William Littleton sarebbe anche stato escluso da una telefonata con un cliente perché «sembrava troppo gay»

NEW YORK - Uno degli ex vice presidenti della banca americana Goldman Sachs fa causa all'istituto accusandolo di averlo discriminato perché gay e di averlo poi licenziato dopo che si è lamentato al riguardo.

Nella documentazione depositato in tribunale - riporta l'agenzia Bloomberg - William Littleton accusa la società di averlo una volta escluso da una telefonata con un cliente perché «sembrava troppo gay».
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 12:59:57 | 91.208.130.85